Corriere dello Sport

Basket

Vedi Tutte
Basket

Si ritira Lamma, uomo-F che fermò Parker

Si ritira Lamma, uomo-F che fermò Parker

L'annuncio della 39enne bandiera della Fortitudo Bologna, dopo la promozione in A2. Farà il DS

 

giovedì 2 luglio 2015 00:54

BOLOGNA - Ha scelto naturalmente il Paladozza, non la sala conferenze ma il centro del campo da basket più prestigioso d'Italia, per dare l'annuncio: si ritira Davide Lamma (foto). Decisione che era nell'aria da tempo, ma che il 39enne giocatore bolognese ha atteso a ufficializzare.

Lamma ha giocato per 20 anni da professionista ed ha vestito l'azzurro, vantando come picco della carriera la medaglia di bronzo ai Campionati Europei del 2003 in Svezia, uno dei successi più sorprendenti nella storia della Nazionale. In una memorabile finale per il terzo posto Lamma fu il fattore a sorpresa, lanciato da Recalcati sulle orme di Tony Parker, con l'Italia che alla fine batté la favoritissima Francia.

L'ormai ex playmaker verrà però ricordato soprattutto per il suo fortissimo legame con la Fortitudo Bologna. Originario di Sasso Marconi, con la F scudata Lamma ha iniziato da ragazzino, è tornato più volte a casa e negli ultimi ne è stato amatissimo capitano e bandiera.

Dopo la recente promozione in A2 ottenuta sul campo con la Fortitudo, la decisione di chiudere col basket giocato, dopo una stagione in cui ha alternato momenti di difficoltà a lampi di grande classe. "Ho pensato che non potesse esserci momento migliore per smettere - ha detto, visibilmente commosso, affiancato dal figlio Niccolò - ho segnato qui dentro il primo canestro della mia carriera e anche l'ultimo. E' stato un privilegio. Grazie a tutti".

Lamma ora passa dal campo alla scrivania, ovviamente restando in Fortitudo: sarà il nuovo direttore sportivo del club biancoblu.

Per Approfondire

Commenti