Bologna, il derby va alla Virtus all'overtime

Fortitudo ko 87-86 dopo che i 40' regolamentari erano terminati in parità (76-76)

© CIAMILLO

BOLOGNA - Bologna ha ritrovato il derby Virtus-Fortitudo che mancava da otto anni e, anche se tra nobili decadute in Legadue, si è giocato davanti a novemila persone una gara appassionante, come da tradizione, soprattutto nel secondo tempo, che la Virtus ha vinto 87-86 dopo un tempo supplementare. I 40' regolamentari erano terminati 76-76, per una festa del basket che ha visto qualche tafferuglio alla fine della gara . In campo comunque si sono viste due squadre che hanno per un attimo fatto ritrovare a Bologna quel blasone di Basket City che la storia certifica, con la Virtus che nel suo palmares ha15 scudetti e la Fortitudo due.

Nel pre-gara si sono viste le coreografie delle tifoserie, con la presentazione della Virtus con tanto di colonna sonora di Star Wars. Poi, dopo l'inno di Mameli cantanto da Silvia Mezzanotte e un minuto di silenzio per la scomparsa di Ezio Pascutti, colonna del Bologna calcio scudettato del 1964, si è giocato. Alla fine brinda la Virtus, che resta in testa alla classifica.

Commenti