Stati Uniti, storica sconfitta contro Australia: primo ko dal 2006
© EPA
Basket
0

Stati Uniti, storica sconfitta contro Australia: primo ko dal 2006

In una partita amichevole in preparazione per i Mondiali, la squadra allenata da coach Gregg Popovich si è arresa agli australiani con il punteggio di 98-94

MELBOURNE (AUSTRALIA) - Dopo 13 anni e 78 vittorie consecutive, quello che era una volta il Dream Team cade. Gli Stati Uniti vengono infatti sconfitti a Melbourne dall'Australia per 98-94 in un'amichevole di preparazione al prossimo Mondiale, facendosi rimontare da +10 nel secondo tempo. Era dalla semifinale iridata persa con la Grecia nel 2006 che gli Usa non venivano battuti: da allora sono arrivati un bronzo mondiale e i titoli del 2010 e del 2014, e tre ori olimpici (2008, 2012 e 2016) senza mai una sconfitta. Quello di oggi è un successo storico anche per gli aussie, sempre battuti nei precedenti 30 scontri, compreso quello di giovedì scorso dove gli Usa si era imposti di 16 punti. Più di un campanello d'allarme dunque per Popovich, che si ritrova con un roster privo di quasi tutte le grandi star Nba e con la consapevolezza che in Cina non sarà facile confermarsi, specie contro nazionali ambiziose come Serbia, Grecia, Francia e la stessa Australia, trascinata oggi da quel Mills che gioca a San Antonio ai suoi ordini: 30 punti per lui, compresi gli gli ultimi 10 punti dei suoi, mentre i migliori nelle fila Usa sono stati Kemba Walker con 22 punti ed Harrison Barnes con 20. (in collaborazione con Italpress)

Basket, Shelvin Mack: "Sono pronto ad essere il leader"

Tutte le notizie di Basket

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...