Basket
0

Petrucci: "Coronavirus? Il basket non si può fermare"

Il presidente della Federazione italiana pallacanestro ha parlato ai microfoni di Radio anch'io sport su Rai Radio 1, sottolineando l'impossibilità di fermare il campionato. Poi sulla Virtus Bologna, impegnata in Turchia mercoledì: "Ho scritto a Coni e Governo"

Petrucci:
© LAPRESSE

ROMA - "Nel prossimo weekend noi dobbiamo giocare in qualsiasi condizione. Speriamo a porte aperte, altrimenti dobbiamo andare avanti: non ci sono piu' date, le squadre devono giocare nelle coppe, abbiamo anche un pre-olimpico molto importante". Lo ha dichiarato il presidente della Federazione italiana pallacanestro Giovanni Petrucci parlando della situazione causata dall'emergenza coronavirus ai microfoni di Radio anch'io sport su Rai Radio 1.

Coronavirus, Olimpia Milano-Real Madrid si giocherà a porte chiuse

Petrucci su Darussafaka-Virtus Bologna di Eurocup

"Si parla soltanto di calcio, ma anche noi abbiamo problemi seri, come quello della Virtus Bologna che mercoledì deve giocare in Turchia ma il traffico aereo dall'Italia è bloccato - continua Petrucci -. L'Eurolega ha detto che il problema non li riguarda, io non so se si può andare avanti così: ho scritto al presidente del Coni Giovanni Malagò, al ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora e al ministro degli Esteri Luigi Di Maio chiedendo di intervenire". Questa la chiosa di Petrucci sul problema della Virtus Bologna che mercoledì dovrebbe raggiungere Istanbul per sfidare il Darussafaka in un match di Eurocup.

Basket, Olimpia Milano-Real Madrid si giocherà a porte chiuse

Tutte le notizie di Basket

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti