Basket
0

Sacchetti: "Coronavirus? L'Italbasket avrà qualche stimolo in più"

L'allenatore della nazionale e di Vanoli Cremona ha approvato lo stop dei campionati: "Giusto passasse in secondo piano lo sport"

Sacchetti:
© CIAMILLO

ROMA - Il ct dell'Italbasket Meo Sacchetti, nel corso di un'intervista a Tutti Convocati su Radio24, approva la scelta di fermare definitivamenti i campionati di pallacanestro: "L'interruzione del basket è stata una scelta giusta in quel periodo lì. Era giusto passasse in secondo piano lo sport con tutti quei morti". Il tecnico che allena anche la Vanoli Cremona ha fatto un'analisi sulla crisi economica che la pandemia ha comportato: "Ci dovrebbe essere una valutazione delle società, i danni sono diversi da club a club. Ognuno deve decidere se può o meno stare in un basket di elite, è logico che il professionismo costa di piu'. Bisogna arrivare in fretta a delle decisioni". Il coach azzurro trova poi il lato positivo dell'emergenza per la sua Nazionale: "Se mi preoccupa l'età della Nazionale? Quello che è successo dà una molla in più ai giocatori che abbiamo fuori Italia, penso che abbiamo qualche stimolo in più, sono ancora giocatori di alto livello. I più giovani acquisiranno un anno ancora di esperienza".

Lega Basket-giocatori: trovato accordo per taglio stipendi

Tutte le notizie di Basket

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti