Basket
0

Datome: "So che sembro strano, ma ora nessuno può prendermi in giro"

Il cestista del Fenerbahce ha raccontato: "Il basket può davvero darti una possibilità fino all'ultimo secondo"

Datome:
© CIAMILLO-CASTORIA

ROMA - Luigi Datome si è raccontato in un'intervista all'Eurolega. Il cestista del Fenerbahce e capitano dell'Italbasket ha confessato: "Il basket è incredibile, può davvero darti una possibilità fino all'ultimo secondo, quindi cerco di rimanere calmo sino alla sirena. Solo quando suona posso dire se sono felice o triste". Sui suoi 17 anni di carriera, che l'ha visto per quattro stagioni a Siena, cinque a Roma e altri cinque con i turchi del Fenerbahce, ha detto: "Ogni percorso è diverso, nel basket e anche nella vita, e devi adattarti. Prima capisci, meglio riuscirai". Il cestista di Montebelluna ha anche parlato dei suoi hobby dalla musica all'arte, sino alla scrittura, motivo di prese in giro dei suoi compagni di squadra insieme alla sua barba: "So che dall'esterno sembro un ragazzo strano che fa tutto tranne il basket, ma lascio aperta una finestra attraverso i miei social media per far sapere qualcosa di me. Ora sono uno dei più anziani nello spogliatoio e nessuno oserà prendermi in giro".

Eurolega ed Eurocup, stagione ufficialmente finita

Tutte le notizie di Basket

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti