La Virtus Roma perde ancora in Supercoppa: 99-76 per Sassari

Quinta sconfitta in cinque gare per la formazione di Bucchi: "Ci mancano i giocatori". Brindisi batte Pesaro 84-70
© Ciamillo

OLBIA (Sassari) – Quinta sconfitta in cinque gare di Supercoppa per la Virtus Roma, che soccombe contro la Dinamo Sassari per 99-76 e resta a zero punti nel girone D. I ragazzi di coach Bucchi, ancora una volta, non sono stati mai in partita chiudendo la prima frazione sotto di 13 punti (35-22) e andando all’intervallo lungo a -24 (61-37 per i sardi di Pozzecco). Nel tabellino del match spiccano i 21 punti dell’esordiente Tillman, che Sassari schiera solo per 16 minuti. Tra i sardi anche 15 punti di Bendzius e 14 di Bilan. Tra i romani 15 punti di Evans e Baldasso ed esordio per Anthony Beane. Nell'altro match odierno, sempre per il girone D, vittoria della Happy Casa Brindisi contro Pesaro: a Olbia finisce 84-70 con 19 punti di Harrison, top-scorer della serata. Nella formazione pesarese 12 punti di Drell.

Le parole di coach Bucchi 

Purtroppo il mese e mezzo di ritardo si vede tutto – le parole del tecnico della Virtus Roma, Piero Bucchi - ci continuano a mancare giocatori e il problema più che per le partite è che non riusciamo ad allenarci come dovrebbe una squadra a questi livelli; dobbiamo comunque fare buon viso a fronte di questa situazione complicata e andare avanti. Tutte queste partite ravvicinate ci creano difficoltà non avendo tutti i giocatori a disposizione, costruire in allenamento in questa situazione è difficile perché, ogni tanto, qualche ragazzo ha bisogno di riposare proprio in preparazione della gara, se non altro la Supercoppa avrà permesso di far prendere il ritmo gara ai presenti qui a Olbia”.

Commenti