Supercoppa, Sassari e Bologna volano in finale: Tortona e Milano vanno ko

Con una tripla di Bendzius allo scadere, gli uomini di Bucchi battono la Bertram. La Virtus sconfigge l'Olimpia ai supplementari
Supercoppa, Sassari e Bologna volano in finale: Tortona e Milano vanno ko© CIAMILLO-CASTORIA
3 min

BRESCIA - La finale della Supercoppa Frecciarossa sarà tra il Banco di Sardegna Sassari e la Virtus Bologna, che si sono imposte nelle semifinali contro Tortona e i campioni d'Italia dell'Olimpia Milano. Nel primo match gli uomini di Bucchi hanno portato a casa la vittoria grazie ad una tripla di Bendzius ad undici secondi dalla fine e ad una stoppata di Onuaku nell'azione finale. Nella seconda gara Bologna batte Milano dopo un supplementare 72-64.

Bendzius e Onuaku decisivi per Sassarri

Grazie ad una tripla di Bendzius a 11 secondi dalla sirena, Sassari batte Tortona nella prima semifinale della Supercoppa Italiana. Gli uomini di Bucchi festeggiano la qualificazione alla finalissima, in programma domani. La sfida è stata bella, divertente e tirata fino allo scadere. Gli uomini di Ramondino (trascinati da Christom e Daum) si arrendono solo nel finale. Primo tempo equilibrato e con continui capovolgimenti di fronte. Nel primo quarto Tortona chiude con quattro punti di vantaggio (23-19), grazie ad una tripla allo scadere realizzata da Radosevic. Nella seconda frazione Sassari recupera lo svantaggio, trascinata da Onuaku. Squadre al riposo sul 44-44. L'equilibrio rimane anche nel terzo quarto, che si chiude con il vantaggio di Tortona, grazie ad una tripla di Bendzius. Il match si decide nel finale: a 14" dalla fine Harper mette a segno due tiri liberi, che portano Tortona sull'83-81; ma nell'azione successiva Bendzius è implacabile e dalla distanza mette a segno la tripla che decide l'incontro. 

Segui la Supercoppa in diretta sul nostro sito

Baron fallisce il match point: Bologna vince al supplementare

Emozioni a non finire nella sfida tra i campioni d'Italia dell'Olimpia Milano e la Virtus Bologna. A staccare il biglietto per la finale sono gli uomini di Scariolo che si impongono  dopo un tempo supplementare. La gara è stata tirata, ma con medie realizzative molto basse. Nei primi quattro minuti Milano resta a secco, con diversi errori sotto canestro. Anche la Virtus fatica e segna con il contagocce. Poi, con un parziale di 9-0, gli uomini di Messina tornano in partita e chiudono il primo quarto avanti 12-8. Il secondo e il terzo quarto (che si chiude sul punteggio di 38-36 per l'Olimpia) confermano le difficoltà sotto canestro di entrambe le squadre. Le emozioni si concentrano tutte nel finale dell'ultima frazione. Sul 56-59 per Bologna, Lundberg commette fallo su Baron. Scariolo protesta e si becca un tecnico, che porta il giocatore di Milano in lunetta per quattro tiri. Baron segna i primi tre, poi fallisce clamorosamente il quarto, portando (sul 59-59) la sfida ai supplementari. Nell'overtime una schiacciata di Bako e una tripla di Lundberg fanno spiccare il volo alla Virtus, che porta a casa la vittoria con il punteggio di 72-64.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti