Eurocup, la Reyer si qualifica alle Top 16. Perdono Virtus Bologna e Trento

La formazione di De Raffaele supera 80-73 il Tofas Bursa con 28 punti di Bramos e guadagna il passaggio del turno con due gare di anticipo. Vu Nere battute ad Andorra, Dolomiti Energia ko con l'Oldenburg
Eurocup, la Reyer si qualifica alle Top 16. Perdono Virtus Bologna e Trento© CIAMILLO
Tagsreyer venezia

ROMA - Una Reyer Venezia corsara in Turchia si guadagna l'accesso alle Top 16 di Eurocup con due gare di anticipo sulla conclusione del girone B: i campioni d'Italia si impongono 80-73 nella tana dei turchi del Tofas Bursa nell'ottava giornata del torneo. Passo falso nel girone A per la Segafredo Virtus Bologna, che era già qualificata e viene superata in 93-79 trasferta dalla Morabanc Andorra. Sconfitta anche per la Dolomiti Energia Trento nel gruppo D, 108-88 con l'Ewe Baskets Oldenburg: la qualificazione non è ancora sfumata, ma i ragazzi di Brienza non possono più sbagliare.

La Reyer vince a Bursa

Davanti a 4.156 spettatori, a Bursa, sin dall’inizio del match la Reyer Venezia comanda il gioco trascinata da Bramos e Chappell, pur alle prese con un leggero acciacco: alla sirena del decimo minuto i veneti sono in vantaggio 22-19 sul Tofas. Il gigante Yasar riporta avanti i turchi nella seconda frazione, ma De Raffaele chiama il time-out, riordina le idee dei suoi ragazzi e la Reyer riesce a mantenere il +3 fino all’intervallo lungo, che vede i lagunari avanti per 41-38. Al rientro sul parquet il vantaggio veneto sale fino a +10 per poi rientrare fino al 60-55 della penultima sirena. Nel momento clou dell’incontro il Tofas Bursa si scioglie lasciando campo libero agli ospiti: Filloy sale in cattedra con due assist preziosi e una bomba da tre, lanciando Venezia che chiude l’incontro sull’80-73 superando così il turno. Tra i campioni d'Italia sono 28 i punti di capitan Bramos, 13 per Watt e Chappell. Nel Tofas Bursa 16 punti per Devin Williams e 14 per Yasar.

Virtus Bologna ko ad Andorra

Al PalaEsportiu d’Andorra i padroni di casa della Morabanc, che militano nella lega spagnola, si ritrovano avanti prima 10-0 e poi 16-2 sulla Virtus Bologna, trascinati dal francese Bandja Sy, per poi chiudere la prima frazione sul 27-22 grazie a due triple di Teodosic che ridà fiato agli emiliani. Il secondo quarto inizia sulla falsariga del precedente, con un parziale di 10-0 per la Morabanc, prima del leggero recupero di Bologna, grazie anche alle bombe di Markovic e Teodosic (19 punti nei primi 20 minuti). Al riposo Andorra conduce 52-44. Djordjevic ricorda ai suoi di essere gli attuali dominatori del campionato italiano (9 vittorie in 9 gare) e così, al rientro sul parquet, la Virtus appare molto più concentrata: due triple di Gaines danno la scossa agli emiliani che chiudono la terza frazione in vantaggio 69-66 grazie a una bomba di Baldi Rossi a fil di sirena. Nell’ultimo quarto la motivazione della Morabanc torna a fare la differenza e Bologna soccombe: finisce 93-79 per la formazione di Andorra. Il migliore delle Vu Nere è Teodosic, risparmiato da Djordjevic nella seconda parte di match, con 19 punti, seguito da Gaines a 18. Tra i padroni di casa 17 punti di Sy e Massenat.

Dolomiti Energia Trento battuta a Oldenburg

In casa dell'Ewe Baskets Oldenburg, la Dolomiti Energia va in fuga sin dall’inizio, sale sul 18-9 dopo 5 minuti e, grazie ai punti di Mezzanotte, Knox e Blackmon chiude il primo quarto in vantaggio 28-22. I tedeschi di coach Drijencic rialzano la testa e dopo il 13’20" lo statunitense Sears firma il canestro del 30 pari. Il match si accende all’insegna dell’equilibrio fino ai due liberi di Blackmon, che regalano a Trento il vantaggio alla sirena, nonostante l’ultimo canestro sia dell’Oldenburg: 46-44. Al rientro dall’intervallo la formazione di coach Brienza si trova in svantaggio dopo 1'21", incassando un parziale di 5-0 che porta l’Ewe Baskets sul 53-48. Il break è di 15-2 per i tedeschi che al 25’ sono avanti 59-50. Forray e Blackmon provano a scuotere Trento con due triple, ma alla penultima sirena l’Oldenburg è sul 74-69. La Dolomiti Energia non riesce più ad accendere la luce e viene battuta 108-88. Per Trento 25 punti di Blackmon, tra i tedeschi spiccano i 31 punti di Larson.

 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti