Eurocup
0

Eurocup, a Venezia il derby contro Brescia: 93-88 in un PalaLeonessa deserto

E' la Reyer ad aggiudicarsi la sfida tutta italiana della competizione che vede i veneti conquistare i quarti di finale contro Malaga, mentre i lombardi sono out 

Eurocup, a Venezia il derby contro Brescia: 93-88 in un PalaLeonessa deserto
© CIAMILLO

BRESCIA - In un PalaLeonessa deserto per via dell'emergenza coronavirus che ha costretto tutte le sfide del Nord Italia alle porte chiuse, è la Reyer Venezia ad avere la meglio in questa sfida di EuroCup. Nel girone F della competizione europea, Brescia si arrende in casa 93-88 contro l'Umana subendo la terza sconfitta consecutiva, la quarta in 6 partite disputate in questo girone F. Per Venezia, invece, si tratta della quarta vittoria raggiungendo Promitheas nelle prime due posizioni del raggruppamento e conquistando i quarti di finale contro Malaga. E' fuori invece Brescia che chiude all'ultimo posto. Si è giocata una gara molto strana visto anche l'ambiente senza tifosi che ha permesso alla partita di decollare in ritardo. E' stato Tonut ad essere il top-scorer del match con 20 punti realizzati, 2 rimbalzi e un assist ed insieme a lui il compagno di squadre Watt. Bene per Brescia, invece, Trice, autore di 18 punti con tre rimbalzi e tre assist. Parziali per la maggior parte equilibrati con la Reyer che arriva all'intervallo con un +4 che lascia aperta la sfida anche nella ripresa. E' il terzo quarto tuttavia che taglia le gambe ai lombardi visto che con un +8, 23-15 in favore dell'Umana, Venezia stacca il pass per i quarti di finale lasciando a Brescia quache punto nell'ultimo periodo dove ha gestito la vittoria. Contro Malaga nei quarti di finale, la Reyer Venezia può puntare alla vittoria visto che vuole continuare nel momento magico: sono ben se, infatti, le vittorie consecutive da cui è reduce la squadra veneta in tutte le competizioni. 

De Raffaele: "C'è da farsi il c**o ed essere umili"

Tutte le notizie di Eurocup

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti