Corriere dello Sport

Eurolega

Vedi Tutte
Eurolega

Eurolega, esame Real per l'EA7

Eurolega, esame Real per l'EA7

Domani sera alle 21 i biancorossi giocheranno in trasferta contro la capolista Real 

 

giovedì 26 gennaio 2017 19:56

ROMA - L'EA7 MIlano - galvanizzata per i due successi consecutivi ottenuti in Eurolega contro Galatasaray e Olympiacos - domani sera alle 21 affronterà al Barclay's Center di Madrid la capolista Real reduce da cinque vittorie continentali consecutive, di cui l'ultima ottenuta contro il Bamberg grazie ad un canestro allo scadere di Sergio Llull. Inutile dire che i 14 successi portati a casa in 19 incontri di Eurolega dal Real - che segna oltre 85 punti di media con il 55% da due e il 36% da tre - rendono questo impegno alquanto difficile per Milano che però sta attraversando un momento di crescita (coinciso con i sensibili miglioramenti di due uomini chiave come Kalnietis e Raduljica) e quindi crede al possibile colpaccio in terra iberica.

REPESA: VOGLIO VEDERE LA STESSA FACCIA CHE AVEVAMO MARTEDI' " - Il primo a sperare nello sgambetto al Real è coach Repesa che chiede ai suoi di ripetere la grande gara giocata martedì contro i greci dell'Olympiacos:  "Abbiamo giocato una grande partita contro l’Olympiacos ma ora ne abbiamo una ancora più difficile perché siamo in trasferta e contro una formazione fortissima e di estremo talento come il Real Madrid. Vorrei andare a giocare con la stessa faccia, lo stesso desiderio, spirito e voglia di vincere che abbiamo avuto contro l’Oympiacos. Sappiamo che loro sono fortissimi ma giocando così possiamo competere e fare bene”  

Articoli correlati

Commenti