Corriere dello Sport

Eurolega

Vedi Tutte
Eurolega

Basket Eurolega, Milano incredibile: Darussafaka ko

Basket Eurolega, Milano incredibile: Darussafaka ko

I turchi dominano per 25' ma l'Emporio Armani rimonta in modo pazzesco grazie a Simon e Pascolo. I playoff tornano ad essere possibili

Sullo stesso argomento

 

giovedì 2 febbraio 2017 22:50

MILANO – L’Emporio Armani prende l'ultimo treno per inseguire playoff di Eurolega: Milano cade, anzi crolla, poi si rialza e vince un match incredibile contro il Darussafaka (89-87) nel 21° turno, e ora il distacco dall'ottavo posto dei turchi è di 6 punti, con il 2-0 nello scontro diretto. Sono Simon e Pascolo (15 punti a testa) a guidare una rimonta iniziata da Kalnietis e finita con Sanders (10) in tap-in. Jasmin Repesa si prende così la rivincita su David Blatt, contro cui perse la finale 2006.

SENZA DIFESA - L'avvio promettente con i canestri da fuori di Fontecchio e Cinciarini, entrambi in quintetto, è un fuoco di paglia (10-9). La fisicità di Ante Zizic (17), prima scelta dei Boston Celtics, e i punti di Dairis Bertans (18), aprono le prime falle nella difesa milanese, che poi va in crisi contro il pick-and-roll di Wanamaker (11 punti e 6 assist a metà, 20 alla fine). Repesa prova a cambiare l'intensità della gara prendendosi un fallo tecnico fortemente cercato, ma l'effetto è contrario a quello voluto, con il 6-0 di Bertans e Wanamaker per la fuga, certificata dalla tripla di Anderson (38-51) allo scadere del 20', sulla difesa pigra di Dragic. E così il -25 arriva come conseguenza diretta con le triple di Moerman e Bertans (43-68).

IMPRESA – All’improvviso il quintetto operaio di Milano rivolta la partita, grazie anche al 10/16 da tre. Con Kalnietis, Simon, Fontecchio (in campo soltanto 6’ nei primi 25’, quando rientra Repesa viene schernito dal pubblico), Sanders e Pascolo la partita cambia, il 25-5 dell’Emporio Armani porta al pareggio a 78 con 8 punti in fila di Simon. Pascolo sorpassa con due liberi mentre i turchi non trovano più il canestro, nemmeno quando Blatt prova ad “inseguire” Repesa con il quintetto piccolo. Il canestro determinante è il +3 di Sanders in tap-in nell’ultimo minuto anche per Wanamaker sbaglia il libero del pari, e quando sul +3 torna in lunetta l’ex pistoiese segna il primo, sbaglia il secondo, ma il rimbalzo è di Sanders.

AZZURRI OK - Doppio successo di prestigio per Gigi Datome e Nicolò Melli. Il capitano azzurro segna 13 punti nel 77-71 del Fenerbahce sul CSKA Mosca (privo di Teodosic) nella rivincita dell'ultima finale di Eurolega: i turchi salgono a -2 dal trio al comando formato da Real Madrid (che però domani giocherà a Vitoria), CSKA Mosca e l'Olympiacos che vince a Kazan 90-75 nonostante l'assenza di Spanoulis. Melli contribuisce con 8 punti al successo del Bamberg sul Maccabi per 90-75, con lo storico 10/10 al tiro (5/5 sia da due che da tre) di Janis Strelnieks in soli 20 minuti.

Articoli correlati

Commenti