Basket: Olimpia fuori da Eurolega, passano Baskonia, Panathinaikos e Zalgiris
© EPA
Eurolega
0

Basket: Olimpia fuori da Eurolega, passano Baskonia, Panathinaikos e Zalgiris

La squadra di Pianigiani perde per 101-95 contro l'Efes e lascia la competizione dopo aver cullato per quasi tutto il match il sogno qualificazione

ROMA - L'Olimpia Milano saluta l'Eurolega. I ragazzi di coach Pianigiani perdono anche l'ultima sfida della regular season in casa dell'Efes, vera bestia nera delle Scarpette Rosse. Squadre turche amare nel finale di competizione per Brooks e compagni che dopo la sconfitta interna contro Fenerbahce per 90-104 della scorsa settimana capitolano anche nell'appuntamento di oggi in casa dell'Efes per 101-95 dopo aver sperato per almeno tre quarti di gara di guadagnarsi la qualificazione al turno successivo. Sconfitta indolore per Baskonia rimontato nell’ultimo quarto dal CSKA Mosca. Il Panathinaikos batte il Buducnost 87-67 e stacca il pass per i playoff da sesta classificata. Vittoria determinante per lo Zalgiris in casa del Real Madrid e ottiene la qualificazione.

MEGLIO EFES NEL PRIMO QUARTO - I primi minuti sono un botta e risposta tra le due formazioni fino a metà tempo quando la squadra di coach Pianigiani prova l’allungo portandosi anche sul +6. Nel momento migliore dell’Olimpia arriva l’improvviso blackout con un tremendo parziale di 12-0 per i turchi spezzato poi da un tiro da 2 di Omic. I primi dieci minuti si chiudono così sul 24-20 per Efes.

MILANO METTE LA FRECCIA - Al rientro sul rettangolo è Milano a mettere la freccia trascinata da Brooks e Nedovic. Squadra di Pianigiani devastante nei primi sei minuti del secondo tempo con un parziale di 20-7 che ribalta la situazione. Le Scarpette Rosse gestiscono l'ultima parte della seconda frazione e chiudono all'intervallo lungo in vantaggio di 11 punti (42-53).

La classifica finale dell'Eurolega

SI SPEGNE LA LUCE - Le Scarpette Rosse tengono bene il campo nei primi tre minuti del terzo quarto poi, come avvenuto anche nella prima frazione di gioco, arriva il blackout che getta gli uomini di Pianigiani nel baratro. Si passa così dal momentaneo 48-61 al 74-69 con Beaubois e Simon sugli scudi per la formazione turca.

MANCA LO SPRINT FINALE - L'Efes rientra in campo con tranquillità, Milano con la paura di dover recuperare dopo un terzo tempo da incubo. L'inizio non è dei migliori con la squadra di Istanbul che si porta sul +9. Poi Milano rientra in carreggiata e prova a recuperare lo svantaggio arrivando in due occasioni a un solo possesso di scarto. Ma nel momento decisivo la squadra di Pianigiani si spegne con l'Efes che allunga e chiude il match sul 101-95.

LE ALTRE PARTITE DELLA SERATA - L'ultimo turno di Eurolega si è aperto a Mosca dove il CSKA ha battuto in rimonta il Baskonia per 82-78. Nonostante il ko subito nell'ultimo quarto la formazione basca riesce a ottenere comunque la qualificazione ai playoff. Pass staccato anche dal Panathinaikos che batte 87-67 il Buducnost, trascinati da un super Calathes. Nell'ultima sfida di giornata lo Zalgiris Kaunas si impone in casa del Real Madrid per 86-93. Vittoria di importanza capitale per i lituani che chiudono il discorso qualificazione ai playoff senza attendere l'esito delle sfide di domani di Olympiacos e Maccabi.

GLI ABBINAMENTI PER I QUARTI - Con le sfide di stasera c'è già il quadro completo delle otto qualificate ai playoff con i rispettivi abbinamenti: CSKA Mosca-Baskonia, Real Madrid-Panathinaikos, Fenerbahce-Zalgiris, Efes-Barcellona. Le sfide si giocheranno al meglio delle cinque partite.

Tutte le notizie di Eurolega

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti