Eurolega, Milano ko a San Pietroburgo: show dell’ex Gudaitis

Lo Zenit, nel recupero della quinta giornata rinviata per il Covid a ottobre, batte 79-70 l'Olimpia che manca così l'occasione di raggiungere il secondo posto solitario
Eurolega, Milano ko a San Pietroburgo: show dell’ex Gudaitis© Mattia Ozbot / Ciamillo-Castoria

L’Olimpia Milano torna dalla trasferta di Eurolega contro il San Pietroburgo con una sconfitta. Lo Zenit vince 79-70, ringraziando uno straordinario Pangos. Il play mostra tutto il proprio estro nei minuti finali mettendo a referto 16 punti e 10 assist. E con lui anche Gudaitis, che domina e dà un brutto dispiacere ai vecchi compagni dell’Ax. Il centro lituano, tre anni e uno scudetto con Milano, è un rebus per la difesa della squadra di Messina (16, 5 rimbalzi e 20 di valutazione). A San Pietroburgo c'è la neve e il termometro dichiara -14 gradi ma eppure l'atmosfera all'interno del palazzetto è surreale per ben altre ragioni. Alla Sibur Arena sembra che il Covid non sia una piaga mondiale: sono presenti 3mila tifosi russi e persino le cheerleader ballano sugli spalti. All'Olimpia (ora 16-9 in Eurolega) non bastano Punter (16) e Shields (15). Giovedì c'è già l’occasione di riscatto: al Forum arriva il Khimki che cavalca una striscia di 16 sconfitte consecutive. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti