Corriere dello Sport

LNP

Vedi Tutte
LNP

Squalificato il PalaDozza per due giornate. La Fortitudo fa ricorso

Squalificato il PalaDozza per due giornate. La Fortitudo fa ricorso
© FOTO SCHICCHI

A causare il provvedimento è stata l'invasione di campo finale 

 

martedì 6 giugno 2017 18:19

ROMA - La Fortitudo Bologna paga a caro prezzo l'invasione di campo finale dopo il successo ottenuto ieri sera a spese di Trieste che ha mandato la serie delle semifinali a gara 5: il giudice sportivo ha infatti comminato due giornate di squalifica al PalaDozza per "l'invasione di campo a 12" secondi dalla fine della gara commessa da un individuo isolato che avrebbe insultato Daniele Cavaliero nei pressi della linea di fondo e per quella collettiva (che ha coincolto circa 300 persone) arrivata una volta suonata la sirena del quarantesimo", come si legge nel dispositivo diramato dalla FIP. A rincarare la dose è poi arrivata anche una multa di 1000 euro per "offese collettive indirizzate agli arbitri e ad un avversario ben individuato".

RICORSO - La società biancoblu ha fatto sapere in giornata che farà ricorso per la squalifica del campo con l'obiettivo di ottenere uno sconto di almeno una giornata. Qualora il ricorso fosse accolto, i biancoblu potrebbero quindi commutare la giornata restante in ammenda e giocare l'eventuale finale tra le mura amiche del PalaDozza. In caso contrario la Fortitudo dovrà scontare le gare di squalifica su un campo situato ad almeno 80 chilometri di distanza dal capoluogo felsineo. 

Articoli correlati

Commenti