Serie A2, Baldasso: «La Virtus Roma è un bel gruppo»
© G.Masi/Ciamillo
Serie A2
0

Serie A2, Baldasso: «La Virtus Roma è un bel gruppo»

Le parole del play alla vigilia della sfida contro Capo d'Orlando: «Sarà una partita difficile, dovremo riuscire a imporre il nostro sistema di gioco»

ROMA - "Siamo un bel gruppo, molto uniti anche fuori dal campo". Tommaso Baldasso, play della Virtus Roma, elogia la squadra in vista della sfida contro Capo d'Orlando per la vendiduesima giornata del campionato di Serie A2.

LA SCELTA CHIAVE A CASALE - Nell'ultima partita, nella trasferta di Casale Monferrato, Baldasso ha gestito l'ultimo pallone e creato le condizioni per la vittoria all'ultimo respiro. Potendo scegliere, sulla rimessa, se tentare il tiro per il pareggio o affidarsi a Saccaggi per la tripla della vittoria, ha optato per l'altruismo. Visto come è andata, la scelta si è rivelata decisamente azzeccata. "Nel momento in cui ho preso la palla ho iniziato a palleggiare, guardando il tabellone e la disposizione dei giocatori in campo" ha detto Baldasso, come riporta il sito ufficiale del club. "Valutata la situazione, ho pensato di passare la palla a Saccaggi perché si era messo nella migliore posizione possibile per prendere un buon tiro. Essendo lui un tiratore mi sono fidato del fatto che avrebbe segnato".

I NUMERI DELLA SFIDA - Martedì la Virtus ospiterà Capo d'Orlando, che arriva da due vittorie di fila. I siciliani figurano tra i soli tre quintetti del girone ovest con una media punti superiore alla squadra di Bucchi, insieme alla primatista Benacquista Latina e Trapani. Roma tira meglio da due (53% contro 51%) e in media prende due rimbalzi in più, un vantaggio che matura soprattutto in quelli difensivi. La Benfapp però vanta il miglior realizzatore del girone, l'ex Brandon Triche (24.1 punti di media), che regge buona parte delle responsabilità offensive insieme a Jordan Parks, quarto top scorer del girone (22.1 punti media). In difesa, la Virtus può contare su Henry Sims, che ha il più elevato rating medio a ovest (28), primo per stoppate e secondo per rimbalzi a partita.

LA CHIAVE DEL MATCH - Capo d'Orlando, conclude Baldasso, "è un’ottima squadra ed è allenata molto bene. Ha una coppia di americani tra le migliori del campionato, oltre a ottimi giocatori italiani dei quali alcuni con molta esperienza, come Bruttini e Mei. Sarà una partita difficile che si giocherà ad alti ritmi e sarà importante riuscire a imporre il nostro sistema di gioco, cercando di non farli giocare sulle ali dell’entusiasmo".

n vista dell’incontro di martedì 19/02, valido per la ventiduesima giornata di campionato, che vedrà la Virtus Roma impegnata contro la Benfapp Capo d’Orlando, parla Tommaso Baldasso, play della Virtus Roma.

Nell’ultima vittoria contro Casale la squadra ha dimostrato grande coesione e carattere. Come avete raggiunto questo equilibrio?

Siamo un bel gruppo, formato da ottime persone prima che da ottimi giocatori. Siamo molto uniti fuori dal campo e questo ci sta aiutando nel corso della stagione a esserlo anche sul parquet di gioco.

Cosa hai pensato nel momento in cui, a pochi secondi dalla fine, hai dovuto scegliere se tentare il tiro per il pareggio o passare la palla a Saccaggi per vincere la partita?

Nel momento in cui ho preso la palla ho iniziato a palleggiare, guardando il tabellone e la disposizione dei giocatori in campo. Valutata la situazione, ho pensato di passare la palla a Saccaggi perché si era messo nella migliore posizione possibile per prendere un buon tiro. Essendo lui un tiratore mi sono fidato, confidente del fatto che avrebbe segnato.

Martedì arriva Capo d’Orlando, una squadra ostica che arriva da due vittorie consecutive. Che partita ti aspetti e come vi state preparando al match?

Capo d’Orlando è un’ottima squadra ed è allenata molto bene. Ha una coppia di americani tra le migliori del campionato, oltre a ottimi giocatori italiani dei quali alcuni con molta esperienza, come Bruttini e Mei. Sarà una partita difficile che si giocherà ad alti ritmi e sarà importante riuscire a imporre il nostro sistema di gioco, cercando di non farli giocare sulle ali dell’entusiasmo.

Vedi tutte le news di Serie A2

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti