Basket, A2: la Virtus Roma cade in casa contro Capo d'Orlando
© CIAMILLO
Serie A2
0

Basket, A2: la Virtus Roma cade in casa contro Capo d'Orlando

Grande rimonta da parte della squadra di coach Sodini, che si impone 73-74 e sale al terzo posto in classifica a pari merito con Bergamo

ROMA - La 22a giornata del campionato di Serie A2 si conclude con il posticipo tra Virtus Roma e Capo d’Orlando. La capolista vuole allungare su Rieti, sconfitta da Latina nel derby che ha aperto il sesto turno del girone di ritorno, mentre la squadra di coach Marco Sodini vuole agganciare Bergamo al terzo posto in classifica. 

LA ROMA ANNUNCIA PRANDIN

LA PARTITA Moore, ChessaSantangeli, Landi Sims formano il quintetto titolare per la Virtus Roma, ma la squadra di coach Bucchi più che colpire in attacco si arrocca perfettamente in difesa. Capo d’Orlando segna solo 10 punti nel primo periodo e i capitolini allungano sul +6 grazie alla tripla allo scadere di Santangeli. Parks è il più costante degli ospiti, che si svegliano nel secondo quarto grazie soprattutto ai tre tiri dal perimetro di Lucarelli. La difesa di Roma non riesce a contenere gli avversari e torna negli spogliatoi sotto di tre lunghezze (34-37), merito di un quarto da 27 punti per Capo d’Orlando.  

Basket, intervista a Massimo Chessa


IL GRAN FINALE DI ORLANDINA - Il secondo tempo inizia con un parziale di 9-0 per la Virtus, che prende in mano le redini della partita e torna a difendere come fatto nel primo periodo: gli ospiti trovano meno il fondo della retina da dietro l’arco e segnano solo 15 punti nel periodo, 13 dei quali messi a referto da uno straordinario Brandon Triche. Quando mancano 10’ al termine della gara il risultato è 59-52 per Roma e a quattro giri d’orologio dalla sirena la differenza di punti è sempre +7. Arriva la grande reazione d’orgoglio di Capo d’Orlando, che dal 69-62 passa in vantaggio grazie al parziale di 0-8. Nell’ultimo minuto gli ospiti sono sopra di tre punti, merito della tripla di Laganà. La Virtus pareggia 73-73 con capitan Chessa, ma non riesce a ritornare n vantaggio: Capo d'Orlando vince grazie a un solo tiro libero, che permette alla squadra di coach Sodini di espugnare il palazzetto dello sport 73-74.

Vedi tutte le news di Serie A2

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti