Basket A2: Orlandina aggancia la Virtus Roma, Fortitudo prima a Ovest
© Ciamillo
Serie A2
0

Basket A2: Orlandina aggancia la Virtus Roma, Fortitudo prima a Ovest

La squadra di Antimo Martino allunga a sei punti il vantaggio su Montegranaro, sconfitta contro Verona. La squadra di Bucchi riposa per l'esclusione di Siena, Latina domina Legnano

ROMA - La Fortitudo Bologna consolida il primato a Est nella 26a giornata di Serie A2 e allunga su Montegranaro, sconfitta contro Verona. A Ovest, con la Virtus Roma a riposo vista l'esclusione di Siena, Capo d'Orlando aggancia temporaneamente il primo posto.

ORLANDINA PRIMA A OVEST -  Con la Virtus Roma ferma a causa dell'esclusione di Siena, Capo d'Orlando aggancia temporaneamente la testa della classifica grazie al 112-85 sulla Leonis Roma. La squadra di coach Sodini, con i 25 punti di Parks e i 24 di Triche, ha segnato 37 punti nel solo ultimo quarto. La Benfapp chiude con 14/30 da tre e 22 rimbalzi offensivi.

Il girone Ovest: i risultati

BENE LATINA, PERDE RIETI - Meritato successo della Benacquista Latina, che si impone 105-80 in casa dell'Axpo Legnano, 19 punti di Lawrence (26 di valutazione), 18 di Carlson, 14 di Baldassarre in doppia doppia nonostante una vistosa fasciatura all'occhio sinistro, 12 dell'ex Martini che qui a passato tre anni, cui ha aggiunto 6 rimbalzi e 3 assist in 24 minuti. Prosegue il periodo difficile della NPC Rieti, sconfitta 91-64 a Bergamo con un decisivo secondo quarto terminato 27-9. Biella si impone 85-81 contro Tortona, già salva. La Edilnol può mantenere qualche speranza di conquistare un posto ai playoff nonostante i quattro punti persi in classifica complice il crac-Siena.

VINCE BOLOGNA - La Fortitudo domina Cento che apre l'ultimo quarto sotto di 19, tenta la rimonta guidata da White e Taylor da 20 e 25 punti alla fine, senza completarla. La Fortitudo vince 85-78 e allunga a sei punti il vantaggio su Treviso e Montegranaro, battuta in casa 61-67 dalla Tezenis Verona. La Scaligera rinforza il quarto posto a 34 punti e si assicura i playoff. Decisivi Candussi (15 punti) e Udom (10), di nuovo protagonista dopo mesi di stop per l'infortunio. E' sua la tripla del 54-60 che spezza definitivamente l'equilibrio a metà dell'ultimo periodo.

Il girone Est: i risultati

VINCONO RAVENNA E ROSETO - Successo di Ravenna nell'anticipo di mezzogiorno in casa della Termoforgia Jesi, che incassa la settima sconfitta di fila e rimane in zona playout. La OraSì segna 32 punti nei primi 10', i padroni di casa tentano la rimonta ma Ravenna chiude 78-88 grazie a una prestazione super di Adam Smith (32 punti, con 9 rimbalzi e 7 assist). Si scioglie nel finale l'Assigeco Piacenza, che dopo tre quarti giocati alla pari cede 82-72 al PalaMaggetti contro la Cimorosi Roseto, spinta dalla doppia doppia di Brandon Sherrod e dai 16 punti di Rodriguez. I due hanno firmato un fondamentale parziale di 14 punti a 3 all'inizio dell'ultimo periodo. Ogide, migliore realizzatore dell’Assigeco, chiude con 17 punti ma con soli 3 rimbalzi.

I RISULTATI A OVEST - Bergamo-Zeus Energy Group Rieti 91-64; M Rinnovabili Agrigento-Novipiù Casale Monferrato 81-88; Givova Scafati-2B Control Trapani 103-97; Edilnol Pallacanestro Biella-Bertram Tortona 85-81; Remer Blu Basket Treviglio-BPC Virtus Cassino 90-80; Axpo Legnano-Benacquista Assicurazioni Latina 80-105; Benfapp Capo d'Orlando-Leonis Roma 112-85

I RISULTATI A EST - Bakery Piacenza-Le Naturelle Imola Basket 77-83; Termoforgia Jesi-OraSì Ravenna 78-88; Unieuro Forlì-De' Longhi Treviso 72-80; Bondi Ferrara-G.S.A. Udine 82-80; Baltur Cento-Lavoropiù Fortitudo Bologna 78-85; XL Extralight Montegranaro-Tezenis Verona 61-67; Hertz Cagliari-Pompea Mantova 62-77; Cimorosi Roseto-Assigeco Piacenza 82-72

Vedi tutte le news di Serie A2

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti