Corriere dello Sport

NBA

Vedi Tutte
NBA

Doppietta San Antonio Con Ginobili c'è West

Doppietta San Antonio Con Ginobili c'è West

L'argentino annuncia che resterà un'altra stagione. In arrivo, al minimo salariale, anche il lungo degli Indiana Pacers. Lakers: c'è anche Bass. Minnesota: arriva l'MVP di Eurolega, Bjelica

 

martedì 7 luglio 2015 02:33

NEW YORK – I San Antonio Spurs completano una prima settimana di mercato da mattatori: dopo i rinnovi di Tim Duncan, Kawhi Leonard e Danny Green, e l'arrivo del free agent più conteso, LaMarcus Aldridge, i texani incassano anche l'estensione di Manu Ginobili (che come Duncan giocherà un altro anno) e l'ingaggio di David West. L'argentino punta, accanto a Tony Parker e Duncan, al record di successi per un trio di giocatori nella NBA: i tre Spurs sono a quota 539 vittorie ottenute insieme, soltanto una in meno di Larry Bird, Kevin McHale e Robert Parish a Boston.

WEST - David West ha voluto fortemente l'approdo agli Spurs. Il lungo arriva da Indiana, e firma a 1.5 milioni: West ne avrebbe guadagnati 12 restando con i Pacers anche per l'ultimo anno di contratto. E per firmare con San Antonio, l'ala grande ha rinunciato ad offerte più remunerative, come quelle di Golden State, Washington e Cleveland, che aggiungendo West avrebbe potuto cedere Anderson Varejao e Brendan Haywood a Brooklyn, in cambio di Joe Johnson, oppure ai Los Angeles Clippers in cambio di Jamal Crawford.

LAKERS – Dopo Roy Hibbert e Louis Williams, i Los Angeles Lakers ingaggiano un altro giocatore di esperienza come Brandon Bass. Il lungo proveniente dai Boston Celtics, 10.6 punti e 4.9 rimbalzi di media lo scorso anno, porta solidità, testimoniata dall'unica gara saltata nelle ultime tre stagioni.

MVP – Minnesota aumenta il contingente europeo: dopo Ricky Rubio e Nikola Pekovic, arriva anche il serbo Nemanja Bjelica. Il 27enne ha vinto il titolo di MVP dell'Eurolega con il Fenerbahce, portato alle Final Four con 11.9 punti e 8.6 rimbalzi di media. Bjelica firma per tre anni a 11.7 milioni di dollari complessivi. Bjelica sarà uno dei tre rookie della squadra di Flip Saunders, assieme alla prima scelta assoluta Karl-Anthony Towns e Tyus Jones. Una scelta opposta rispetto a Sergio Llull: la guardia del Real Madrid aveva ricevuto l'interesse di Houston, ma ha preferito estendere con i campioni d'Europa fino al 2021.

Per Approfondire

Commenti