Corriere dello Sport

NBA

Vedi Tutte
NBA

Williams vuole Dallas E' addio a Brooklyn?

Williams vuole Dallas E' addio a Brooklyn?

Il playmaker è intenzionato a rescindere con i Nets per tornare a casa, ai Mavericks scottati dal caso-Jordan. Kanter va a Portland

 

venerdì 10 luglio 2015 16:12

NEW YORK – Deron Williams lascia i Brooklyn Nets? E' un'ipotesi che sta prendendo corpo in queste ore, visto che il playmaker starebbe trattando l'uscita dalla franchigia newyorkese con l'obiettivo di tornare nella natia Dallas. In quei Mavericks che fin qui sono stati i grandi sconfitti del mercato dei free agent, con gli addii di Rondo, Monta Ellis e Chandler, oltre al mancato arrivo di DeAndre Jordan, che si è rimangiato la parola data a Dallas.

LUXURY TAX - L'intenzione di Williams rischia di combaciare con i piani dei Nets, che vogliono alleggerire il monte salari dei 43.3 milioni complessivi del playmaker (per il quale ogni tentativo di scambio è stato bloccato dal contratto pesante, con scadenza 2017) e di Joe Johnson. Un modo per evitare la luxury tax.

RIPARTENZA – A Dallas, Williams ritroverebbe Wesley Matthews – fresco di nuovo contratto da 70 milioni in quattro anni – e una coppia di lunghi europea, visto che accanto a Dirk Nowitzki dovrebbe arrivare Zaza Pachulia. Il georgiano arriva ai Mavericks da Milwaukee, in cambio di una seconda scelta futura.

KANTER – Nel frattempo un altro centro europeo firma un accordo al massimo salariale: il turco Enes Kanter si è accordato con Portland per 70 milioni in quattro anni. Kanter lascia così gli Oklahoma City Thunder.

Per Approfondire

Commenti