Nba, Odom in coma: «Malore in un bordello»

L'ex stella dei Lakers è in fin di vita: è stato ritrovato privo di conoscenza in una casa di piacere del Nevada

© Reuters

LAS VEGAS (NEVADA) - Il mondo dello sport statunitense è con il fiato sospeso per le condizioni di Lamar Odom, ex stella NBA che è in coma dopo essere stato ritrovato privo di conoscenza in una casa di piacere di Pahrump, in Nevada. Secondo quanto riportato dal sito statunitense TMZ.com, il 35enne, con un passato nei Los Angeles Lakers, è stato soccorso al "Love Ranch", dove era arrivato sabato scorso: a dare l'allarme sono state due ragazze nel pomeriggio di martedì.

Odom è stato trasportato all'ospedale del piccolo centro del Nevada, poi è stato poi trasferito al Sunrise Hospital di Las Vegas, dove è stato intubato e ricoverato in terapia intensiva. Le sue condizioni vengono definite «molto serie». In ospedale, da poche ore, è arrivata anche l'ex moglie, la modella Khloé Kardashian.

Commenti