Westbrook-Durant, i Thunder risorgono

Oklahoma City torna al successo con i Nuggets con i 56 punti delle sue stelle. Lakers ko a Miami, Blazers corsari a Sacramento.

© USA Today Sports

ROMA - Oklahoma City torna a sorridere dopo la sconfitta natalizia con i Bulls, superando i Nuggets 112-102. Protagonisti assoluti della partita come al solito sono stati Russell Westbrook e Kevin Durant, 56 punti in due: 30 con 12 assist e 9 rimbalzi per il playmaker di OKC e 26 con 10 assist di KD. Bene anche Kanter, 21 punti e 8 rimbalzi. I Celtics ottengono la quarta vittoria di fila superando i Knicks 100-91, grazie ai 21 punti di Isaiah Thomas e ai 19 di Evan Turner. A New York non bastano i 29 punti di Carmelo Anthony e i 16 (con 12 rimbalzi) di Porzingis.

 

KINGS KO - I Blazers, ancora senza Lillard, si affidano a CJ McCollum (35 punti, 11 rimbalzi, 9 assist e 4 recuperi) per superare i Kings 98-94. Per Sacramento inutile l’ottima prova di DeMarcus Cousins, 36 punti e 6 rimbalzi. Marco Belinelli chiude la sua gara con 8 punti e 2 rimbalzi in 22 minuti, uscendo dalla panchina. I Grizzlies passeggiano con i Lakers, il migliore è Mike Conley con 19 punti, poi i 17 di Jeff Green e i 16 di Marc Gasol e Zach Randolph. Per i gialloviola, 19 punti ma solo 6/15 al tiro per Kobe Bryant, che anche a Memphis è stato a lungo invocato dal pubblico locale.

Commenti