Il saluto di Jordan a Bryant: "Hai aiutato il basket"

Pochi minuti prima della palla a due tra Charlotte e Lakers, MJ ha rivolto un affettuoso tributo al fuoriclasse gialloviola.

ROMA - Pochi minuti prima della palla a due tra Hornets e Lakers, Michael Jordan (proprietario della squadra di Charlotte) ha voluto onorare Kobe Bryant con un discorso che è stato proiettato sul maxischermo. Parole toccanti, che hanno evidentemente emozionato la stella dei Lakers, all’ultima stagione in campo. Queste le parole di MJ: «Volevo solo congratularmi per la tua incredibile carriera. Guardando indietro penso a quando abbiamo giocato uno contro l’altro e lo spirito competitivo che ho visto nei tuoi occhi anche se ti mancava l’esperienza. Sono contento di lasciarti questo messaggio per dirti quanto sono orgoglioso di ciò che hai raggiunto nel corso degli anni. La maggior parte delle persone non sa che al Draft sei stato scelto dagli Hornets. Sono sempre stato come un grande fratello per te. Abbiamo parlato spesso. Voglio solo dirti congratulazioni. Il prossimo passo della tua carriera sarà importante, sono sicuro che non sai ancora quale sarà proprio come era successo a me. Dovrai incanalare il tuo spirito competitivo in altre strade. Mi voglio congratulare con te, Vanessa e con le tue due figlie. Sei stato un grande aiuto al gioco del basket, hai aiutato la NBA, hai aiutato a promuovere il basket e sono sicuro che tu abbia molti tifosi in giro per tutto il mondo. Sono un tuo grande fan e sono davvero contento per te e per tutto ciò che hai ottenuto. Non vedo l’ora di sapere cosa farai dopo. Se avrai bisogno di me conosci il mio numero di telefono, stiamo in contatto, ti auguro solo il meglio. Gioca una grande gara ma non troppo buona. Voglio che tu stia in salute. Come ti ho detto un paio di settimane fa: è il tuo ultimo anno, divertiti. Non vedo l’ora di sapere cosa farai dopo. Buona fortuna».

Commenti