Corriere dello Sport

NBA

Vedi Tutte
NBA

Bradley gela Cleveland, Gallinari stende i Bulls

Bradley gela Cleveland, Gallinari stende i Bulls
© Lapresse

I Celtics passano in casa dei Cavs con un 5-0 negli ultimi 18 secondi, 33 punti per Gallo, Bargnani batte Belinelli

 

sabato 6 febbraio 2016 16:04

ROMA - I Celtics si confermano la terza forza della Eastern Conference insieme agli Hawks superando i Cavaliers con una tripla a fil di sirena di Avery Bradley (14 con 4/8 da 3). La partita sembrava chiusa dopo i liberi di Kyrie Irving (19+6 assist) per il 103-99 Cleveland a 18″ dalla fine ma poi JR Smith ha commesso fallo su Evan Turner e sul rimbalzo seguito al tiro libero addizionale sbagliato, il possesso è rimasto ai Celtics. Palla nelle mani di Thomas (22 con 11/11 ai liberi), scarico per Bradley e tripla decisiva dall’angolo per il trionfo Celtics. Facile la vittoria esterna per gli Spurs sul campo dei Dallas Mavericks grazie a Leonard (23), Mills (16) e Aldridge (14+10). Il 62-26 dell’intervallo lungo racconta una partita che non c’è mai stata, per Dallas si salva solo Nowizki (10+8).

 

GRANDE GALLO - Prestigioso successo dei Nuggets contro i Bulls: Chicago (a Denver senza Gasol, Mirotic, Dunleavy e Noah) perde anche Jimmy Butler, out per un infortunio al ginocchio sinistro: i Bulls volano sul +16 con 12 minuti da giocare grazie a Rose (30 punti) ma i Nuggets mettono insieme un parziale di 42-21 ispirati da un eccellente Danilo Gallinari (33 punti, 7/12 dal campo, 18/18 ai liberi). In tono minore il derby italiano tra Belinelli e Bargnani: l’esterno parte in quintetto con Sacramento, segna 13 punti ma non può evitare il clamoroso ko in casa dei Nets, solo 5 punti in 10 minuti per Andrea Bargnani (Cousins 24, Collison 25, Joe Johnson 27, Lopez 26+12).

Articoli correlati

Commenti