Corriere dello Sport

NBA

Vedi Tutte
NBA

O'Neal, Iverson e Yao Ming nella Hall of Fame

O'Neal, Iverson e Yao Ming nella Hall of Fame
© AP

Questa notte l'ingresso a Springfield di altre tre leggende della lega americana. E Kobe non chiama Shaq...

 

sabato 10 settembre 2016 00:11

ROMA - Questa notte Allen Iverson, Shaquille O'Neal e Yao Ming diventeranno immortali. Il Naismith Memorial Basketball Hall of Fame sta infatti per accogliere tre leggende della pallacanestro che andranno a fare compagnia a campioni come Michael Jordan, Larry Bird e Magic Johnson.

 

SHAQ - O’Neal è il settimo marcatore nella storia dell'NBA con oltre 28.000 punti messi a segno. Ha vinto 4 titoli NBA (3 con i Lakers, 1 con Miami) e con Kobe Bryant ha composto una delle coppie più forti e più controverse. di tutta la storia NBA. Sembra che tra le tante telefonate di congratulazione ricevute da Shaq, manchi proprio del Black Mamba.

 

IVERSON - Lui il titolo NBA l'ha solo sfiorato perdendo una finale nel 2001 con la maglia dei Sixers e proprio contro i Lakers di Shaq e Kobe. Per i Sixers e più in generale per la NBA ha rappresentato un simbolo, un’icona, un riferimento. Una storia tormentata, una carriera inimitabile, un talento infinito. Philadelphia ha ritirato la sua maglia numero 3 nel 2014.

 

MING - Sull'ingresso di Yao qualcuno ha avuto da ridire ma nelle 8 stagioni giocate con la maglia degli Houston Rockets il gigantesco centro cinese ha fatto in modo che l’NBA si aprisse per la prima volta al mercato orientale, una decisione strategica che ha cambiato i destini della lega statunitense. In Cina poi Yao è un eroe nazionale e forse anche per questo motivo la NBA l’ha omaggiato.

Articoli correlati

Commenti