Corriere dello Sport

NBA

Vedi Tutte
NBA

Basket NBA, anche il "romanista "Garnett si ritira

Basket NBA, anche il
© AP

Dopo i ritiri di Tim Duncan e Kobe Bryant, ecco quello di KD. Ha vinto l'anello con i Celtics, ha scritto la storia di questo sport.

 

sabato 24 settembre 2016 14:14

ROMA - Dopo Kobe Bryant e Tim Duncan, l’NBA perde un’altra delle sue stelle degli ultimi venti anni. Kevin Garnett ha infatti annunciato il ritiro dopo aver disputato 21 stagioni attraverso un video pubblicato sul proprio account Instagram. «Sono solo grato, non riesco nemmeno a trasmetterlo a parole. Non avrei mai pensato che la gente mi amasse così tanto. Non sarà facile per me, ma va tutto bene». Queste le parole di Garnett, che ha chiuso il video con una sua immagine di spalle con la maglia numero 21 e la scritta 'addio' in sovrimpressione.


ROMANISTA - Qualche anno fa Garnett stava per diventare un piccolo azionista della Roma, oltre che testimonial. KD era stato coinvolto da James Pallotta, dirigente dei Boston Celtics. Fu poi la stessa NBA a stoppare la trattativa.

 

LA CARRIERA - Garnett ha avviato la propria carriera NBA con Minnesota nel 1995 direttamente dall’high school. Nella sua carriera ha indossato anche le maglie dei Celtics e dei Nets, prima di fare ritorno ai Timberwolves. Il suo palmares include un titolo Nba nel 2008 con Boston, un titolo di Mvp stagione regolare (nel 2003-2004 con Minnesota) e 15 convocazioni all'All Star Game. In carriera ha giocato 50.418 minuti, segnato 26071 punti (17° di tutti i tempi, media di 17.8) e preso 14.662 rimbalzi. Insieme a Kareem Abdul-Jabbar e Karl Malone, Garnett chiude la propria carriera con più di 25.000 punti, 10.000 rimbalzi e 5.000 assist.

Articoli correlati

Commenti