NBA Playoff, Harden ne fa 38: 2-2 tra Golden State e Houston. Boston ko
© EPA
NBA
0

NBA Playoff, Harden ne fa 38: 2-2 tra Golden State e Houston. Boston ko

Ai campioni in carica non bastano i 34 punti di Kevin Durant e i 30 di Steph Curry. Giannis Antetokounmpo domina i Celtics: Milwaukee avanti 3-1 nella serie

ROMA - Delle quattro semifinali di Conference, solo una serie non è in parità: quella tra Milwaukee Bucks e Boston Celtics. Dopo aver perso la prima partita, Giannis Antetokounmpo e compagni hanno rialzato la testa e hanno vinto tre sfide consecutive: ora sono a un passo dall'eliminare la squadra di coach Stevens. Houston, invece, da sotto 2-0 è riuscita a recuperare sui Golden State Warriors trovando il successo in entrambe le serate al Toyota Center, trascinata dal solito James Harden.

NBA PLAYOFF, LE SEMIFINALI DI CONFERENCE

SUPER HARDEN - I Warriors partono sempre forte: la squadra di Steve Kerr vince il primo quarto, come in tutte le altre sfide della serie, ma nel secondo periodo i campioni in carica abbassano la guardia e finiscono per subire il parziale di 36-26. Quando arriva l'intervallo, Houston è sopra di sette lunghezze. Dopo la pausa lunga i padroni di casa allungano ulteriormente, toccando addirittura il +17, ma Steph Curry suona la carica e segna cinque punti consecutivi che permettono a Golden State di rientrare in partita. Quando inizia l'ultimo periodo i texani sono avanti 93-84 e la squadra di coach D'Antoni mette il parziale di 8-2 che sembra tagliare le gambe ai Warriors. L'ultimo a mollare è Draymond Green: il centro emotivo della squadra della Baia si rende protagonista con sei punti nel parziale di 8-3 con cui Golden State rimane a contatto. Steph Curry, sempre impreciso dall'arco, trova due triple nel momento più importante e i Warriors tornano a -2 a soli 20'' dalla sirena. James Harden va in lunetta e fa 1/2: Golden State ha la possibilità di pareggiare con 11 secondi sul cronometro. Palla in mano a Kevin Durant, che con spazio trova solo il ferro. Raccoglie il rimbalzo Steph Curry, ma anche il suo tiro non trova il fondo della retina. La partita si chiude con Chris Paul in lunetta. Houston fa 2-2 nella serie, ora si torna in California.

DOMINIO GIANNIS - 39 punti e 16 rimbalzi in Gara 4 per Giannis Antetokounmpo e i Milwaukee Bucks si portano 3-1 nella serie contro i Boston Celtics. Dopo aver perso, in casa, la prima sfida delle semifinali di conference, la squadra di coach Budenholzer ha mostrato tutto il suo carattere, vincendo tre partite di fila e portandosi a un passo dall'eliminare Kyrie Irving e compagni. A coach Stevens non è bastato il ritorno sul parquet di Marcus Smart, nessuno è capace di tenere a bada Antetokounmpo quando è in serata. Nell'ultimo periodo il greco dà una spallata ai Celtics e alla serie: sigla 17 punti nel solo quarto quarto, dando la dimostrazione di poter essere il giocatore più dominante della Lega. A Boston non bastano i 23 punti conditi da 10 assist di Kyrie Irving: i Celtics devono arrendersi 113-101. Al TD Garden, a fine partita, arrivano i fischi per la squadra di coach Stevens, sempre più vicina all'eliminazione.

Tutte le notizie di NBA

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti