Curry vuole Tokyo 2020: "Il piano è giocare alle Olimpiadi"

Il fuoriclasse dei Golden State Warriors pone gli obiettivi per la prossima stagione dopo il fallimento degli USA ai Mondiali di basket: "Siamo ancora i migliori, lo dimostreremo. Puntiamo a vincere l'oro"
Curry vuole Tokyo 2020: "Il piano è giocare alle Olimpiadi"© EPA

ROMA - Il peggior Mondiale nella storia del basket a stelle e strisce è stato appena archiviato e negli Usa si guarda già a Tokyo per il riscatto. Come accaduto nel 2008 a Pechino, gli Stati Uniti contano di presentarsi ai Giochi Olimpici con i migliori e fra questi dovrebbe esserci anche Stephen Curry. "Il piano è quello - ammette la stella dei Golden State Warriors alla Espn - Ovviamente, toccando ferro, sempre che non ci siano infortuni o altri fattori che me lo impediscano. Ma voglio andare. Ho vinto due ori mondiali ma non ho mai giocato alle Olimpiadi ed è un'esperienza che voglio. Speriamo già il prossimo anno". Il settimo posto in Cina, con una squadra priva di stelle, per Curry va preso con le molle: "Siamo ancora i migliori e penso che lo dimostremo a Tokyo".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti