Nba, Anthony Davis trascina i Lakers. Bene Dallas, esordio ok per Butler
© AP
NBA
0

Nba, Anthony Davis trascina i Lakers. Bene Dallas, esordio ok per Butler

Prestazione sontuosa dell'ex Pelicans, capace di arrivare a 40 punti e 20 rimbalzi, proprio come Shaquille O’Neal. Vincono anche Heat e Mavericks

ROMA - Altra lezione dei Los Angeles Lakers. Guai a incontrare il cammino dei gialloviola, che nella notte di Nba hanno annientato i Memphis Grizzlies allo Staples Center. Eppure gli ospiti erano partiti alla grande, con un parziale di 15-2 dopo pochi minuti. Alla fine del primo tempo però i Lakers hanno chiuso avanti 49-47. E ancora doveva inziare lo show di Anthony Davis, a rischio forfait per un problema alla spalla. Alla fine il suo bottino è di 40 punti e 20 rimbalzi, una cosa che non si vedeva dai tempi di Shaquille O’Neal (2003). Non può mancare LeBron James alla festa, con 23 punti e 8 assist per il definitivo 91-120.

Sorridono Miami e Dallas

Una caviglia che fa crack e e per gli Hawks è finita. L'infortunio di Trae Young condiziona terribilmente la gara di Atlanta, costretta a soccombere sotto i colpi dei Miami Heat. Non poteva sperare in un esordio migliore Jimmy Butler: l'ex Sixers ha chiuso con 21 punti e 5 rimbalzi. Meglio di lui ha fatto però Tyler Herro, decisivi i 29 punti messi a segno dal ragazzino classe 2000. Può esultare anche Dallas, nonostante le prestazioni opache di Doncic e Porzingis (22 punti complessivi). La svolta è arrivata a cavallo del terzo e dell'ultimo quarto con un parziale di 30-10 per i padroni di casa. Primo ko stagionale per i Denver Nuggets, che anche stavolta hanno potuto contare su un Nikola Jokic da tripla doppia.

NBA, Vieri: "Tiferò sempre per LeBron, ma..."

Tutte le notizie di NBA

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti