Nba, gli Spurs di Belinelli battono Golden State. Ok Lakers e Boston
© AP
NBA
0

Nba, gli Spurs di Belinelli battono Golden State. Ok Lakers e Boston

Pronto riscatto per San Antonio che ha la meglio sui Warriors orfani di Curry, operato alla mano, e di Thompson. Duello spettacolare tra LeBron e Doncic: vince Los Angeles all'overtime

ROMA - Nelle 8 partite giocate nella notte Nba, un solo italiano in campo. Si tratta di Marco Belinelli che con i suoi San Antonio Spurs si prende un pronto riscatto dopo il ko contro il Los Angeles Clippers. Golden State Warriors battuti 127-110 grazie ai 31 punti dalla panchina di Patty Mills e ai 22 di LaMarcus Aldridge. Per Belinelli, invece, 9 punti in 21 minuti con 2/6 al tiro. Padroni di casa privi di Steph Curry, operato alla mano e fuori tre mesi, e Klay Thompson che tentano di affidarsi ai 30 punti di D'Angelo Russell e ai 20 di Jordan Poole, ma non basta per evitare la sconfitta. Bene anche i Los Angeles Lakers che passano sul campo dei Dallas Mavericks all'over time 119-110. Spettacolare il duello tra LeBron James e Luka Doncic, che chiudono entrambi con una tripla doppia: 39 punti, 12 rimbalzi e 16 assist per King James; 31, 13 e 15 per il giovane sloveno. I Lakers si salvano grazie alla tripla a sette decimi dalla fine di Danny Green che manda tutti al supplementare e poi grazie ad un Anthony Davis da 31 punti chiudono i giochi.

NBA, Vieri: "Tiferò sempre per LeBron, ma..."

Utah Jazz sconfitti da Sacramento, bene Boston e Milwaukee

I Boston Celtics superano i New York Knicks per 104-102 con il tiro della vittoria realizzato da Jayson Tatum, autore di 24 punti. Kemba Walker firma 33 punti per Boston, mentre per i Knicks non bastano i 29 dell'ex Marcus Morris e i 15 di RJ Barrett. Male gli Utah Jazz che cadono contro i Sacramento Kings per 102-101 con un canestro a tre secondi dalla fine di Harrison Barnes, autore di 13 punti. Ai Jazz non bastano i 24 di Donovan Mitchell. Successo facile anche per i Milwaukee Bucks, che travolgono per 123-91 gli Orlando Magic con 29 punti e 14 rimbalzi di Giannis Antetokounmpo. Brooklyn Nets, invece, vincenti per 123-116 contro gli Houston Rockets trascinati, più che dai 22 punti e 10 assist di Kyrie Irving, dai 27 e 12 rimbalzi di Taurean Prince. A Houston non bastano i 36 di James Harden e i 27 di Russell Westbrook. Da segnalare, infine, la vittoria degli Indiana Pacers per 102-95 sui Cleveland Cavaliers con 25 punti di Malcolm Brogdon. I Chicago Bulls superano i Detroit Pistons 112-106 con un Zach LaVine da 26 punti.

Tutte le notizie di NBA

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti