NBA
0

Nba, Gallinari out e Oklahoma spazzata via dai Bucks. Bene Melli con i Pelicans

L'italiano dei Thunder fuori per infortunio nella sconfitta dei suoi contro Milwaukee. Dieci i punti segnati dall'altro azzurro nella vittoria di New Orleans contro Cleveland. Ok Clippers, affondano i Raptors

Nba, Gallinari out e Oklahoma spazzata via dai Bucks. Bene Melli con i Pelicans
© AP

ROMA - Tante le gare in programma nella notte Nba con un italiano in campo. Si tratta di Nicolò Melli che mette a referto 10 punti (4/7 dal campo con 1/3 dall'arco, 1/2 ai liberi), 6 rimbalzi, un assist, una stoppata e due palle perse in 24 minuti giocati nel successo di New Orleans su Cleveland per 116-104. A fare la voce grossa ci pensano Ingram (29 punti) e Williamson (24 punti), con i Pelicans che continuano a inseguire un posto ai play-off. Male i Thunder di Oklahoma che, senza Gallinari fuori per un infortunio alla caviglia, perdono una gara senza storia contro i Milwaukee Bucks che ottengono la vittoria più larga della stagione infliggendo ad Oklahoma la sconfita più pesante: 113-86 il punteggio. A farla da padrone è stato il solito Giannis Antetokounmpo da 32 punti e 13 rimbalzi. Il migliore nelle fila dei Thunder è, invece, Chris Paul con 18 punti ma si è fatta sentire soprattutto l'assenza di Danilo Gallinari. Nelle altre sfide della notte, spicca il successo dei Clippers su Denver per 132-103 grazie alla super coppia George-Leonard (24 punti per il primo, 19 per il secondo). I Nuggets conservano comunque la seconda piazza nella Western Conference davanti agli stessi Clippers. Consolidano invece il quinto posto i Utah Jazz che tornano a vincere dopo 4 gare: 129-119 su Washington con 30 punti di Mitchell mentre ai Wizards non basta il solito Beal (42 punti e 10 assist, 45 punti di media nelle ultime quattro partite). Nella Eastern Conference, invece, alle spalle di un Milwaukee da 51 vittorie e 8 sconfitte, Toronto viene beffata in casa da Charlotte: 99-96 con Rozier che firma il sorpasso dalla lunetta a 2" dalla sirena. Per i Raptors seconda sconfitta di fila dopo aver collezionato 17 vittorie in 18 gare. Compleanno amaro per il 21enne Luka Doncic: 23 punti e 10 assist ma Dallas è battuta da Miami per 126-118. Fra gli Heat 26 punti di Butler e 24 di Robinson, il migliore dei Mavericks è Curry con 37 punti. Infine, le altre gare vedono gli Orlando Magic vincere facilmente 136-125 con Minnesota, mentre i Brooklyn Nets si arrendono in casa degli Hawks di Atlanta per 141-118. Vittoria esterna, invece, per i Sacramento Kings che si impongono 104-101 sui Grizzlies di Memphis così come Detroit conquista un'ottima vittoria in casa dei Phoenix Suns per 113-111.

Tutte le notizie di NBA

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti