NBA
0

Nba, si riparte il 31 luglio con 22 squadre

29 squadre su 30 hanno detto sì al piano per la ripartenza, contraria solo Portland. Per le altre otto franchigie stagione terminata. Draft fissato per il 15 ottobre

Nba, si riparte il 31 luglio con 22 squadre
© AP

ROMA - Dopo lo stop a causa dell'emergenza Coronavirus, anche l'NBA è pronta a tornare. Come anticipato nei giorni scorsi, infatti, il campionato 2019-20 riprenderà il 31 luglio con sede unica al Disney World Resort di Orlando. A ratificare la decisione sono stati i 30 proprietari NBA che, nel corso del Board of Governors, hanno accettato la proposta sottoposta loro dal commissioner Adam Silver, che richiedeva un’approvazione di 3/4 dei votanti. 29 i voti favorevoli e solo un contrario (Portland).

NBA, format a 22 squadre con partite anche a mezzanotte

Nba, ecco come riprende la stagione

Ai nastri di "ripartenza" si presenteranno 22 squadre anzichè 30 (per le ultime otto, due a Ovest, sei a Est, la stagione è ufficialmente terminata). Le squadre (ognuna nella propria città) svolgeranno una settimana di training camp a inizio luglio per poi spostarsi a Orlando il 7. Stabiliti già anche tre ulteriori appuntamenti fondamentali nella costruzione della stagione NBA: il 25 agosto si terrà la Lottery (per determinare l'ordine di scelta al Draft), mentre il Draft avrà luogo il 15 ottobre e solo tre giorni più tardi (il 18 ottobre) prenderà il via la free agency, con tutte le contrattazioni di mercato. 

Michael Jordan confessa la sua fobia più grande: "Ne sono terrorizzato"

Tutte le notizie di NBA

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti