Nba, Booker beffa i Clippers sulla sirena. Doncic nella storia

Canestro pazzesco della guardia di Phoenix che vale la vittoria in extremis. E lo sloveno diventa il più giovane a siglare in una partita almeno 30 punti, 20 rimbalzi e 10 assist
Nba, Booker beffa i Clippers sulla sirena. Doncic nella storia© EPA

ORLANDO (Florida) - Milwaukee non riesce ancora a blindare il primo posto a Est. Nella bolla di Orlando dedicata all'Nba, i Bucks cadono per 119-116 contro Brooklyn, con due triple consecutive di Timothe Luwawu-Cabarrot (26 punti) nel finale dell'ultimo periodo decisive per tenere i Nets in corsa per i play-off. Solo un tempo per Giannis Antetokounmpo (16 punti), tenuto poi a riposo come altri big.

Nba, Antetokounpo solo part-time: i Bucks cadono contro Brooklyn
Guarda la gallery
Nba, Antetokounpo solo part-time: i Bucks cadono contro Brooklyn

Miami prova a insidiare il terzo posto di Boston aggiudicandosi lo scontro diretto per 111-106 nonostante l'assenza di Butler: a salire sugli scudi è Bam Adebayo (21 punti e 12 rimbalzi), 21 punti per Duncan Robinson e 20 per Dragic, il migliore dei Celtics è Tatum (23 punti). Insegue la terza piazza nella Eastern Conference anche Indiana, che infila la terza vittoria consecutiva a spese dei Magic (120-109) con un TJ Warren ancora decisivo (32 punti) ma Orlando, che era in serie positiva da cinque partite, resta comunque vicina a quei play-off che insegue dal 2012. A Ovest fa rumore la sconfitta dei Clippers, beffati a fil di sirena da Devin Booker (35 punti) che trova il canestro vincente per il 117-115 di Phoenix facendosi beffe di Leonard (27 punti) e George (23 punti).

Nba, Booker beffa i Clippers con una magia sulla sirena
Guarda la gallery
Nba, Booker beffa i Clippers con una magia sulla sirena

Nba, i risultati della notte

I Suns sperano ancora così come i Blazers, che trovano nelle giocate di Lillard (21 punti) ed Anthony (15 punti e 11 rimbalzi ma soprattutto la tripla del 107-102 a meno di un minuto dalla fine) le armi per superare Houston (110-102 il finale). Ancora in gioco per i play-off Sacramento nonostante la sconfitta all'overtime (114-110) contro Dallas: altra pagina di storia scritta da Luka Doncic, che a 21 anni e 158 giorni diventa il più giovane giocatore a siglare in una partita almeno 30 punti, 20 rimbalzi e 10 assist (34-20-12 contro i Kings) battendo il record di Oscar Robertson (23 anni e 12 giorni).

Nba, la stagione riparte "in ginocchio": le immagini fanno il giro del mondo
Guarda la gallery
Nba, la stagione riparte "in ginocchio": le immagini fanno il giro del mondo

Per i Mavericks è il primo successo dalla ripresa: i texani restano l'unica franchigia a non aver mai perso tre gare consecutive in questa stagione. Questi i risultati delle gare della regular season dell'Nba che si sono disputate nella notte italiana nella 'bolla' di Orlando:

Milwaukee Bucks - Brooklyn Nets 116-119

Sacramento Kings - Dallas Mavericks 110-114 dOt

Los Angeles Clippers - Phoenix Suns 115-117

Indiana Pacers - Orlando Magic 120-109

Miami Heat - Boston Celtics 112-106

Portland Trail Blazers - Houston Rockets 110-102 (in collaborazione con Italpress)

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti