NBA
0

Nba: Doncic trascina Dallas, che lotta per l'ottavo posto a Ovest

Cinque le partite di una notte senza giocatori italiani impegnati in campo. Cadono ancora i Milwaukee Bucks e i Los Angeles Lakers

Nba: Doncic trascina Dallas, che lotta per l'ottavo posto a Ovest
© Getty Images

ORLANDO (USA) - Ancora un posto da assegnare. Giochi fatti a Est, resta ancora aperta la corsa per l'ottava piazza a Ovest, con Phoenix che si conferma una volta di più la squadra più in forma nella bolla di Orlando. Partiti col secondo peggior record fra le 22 squadre del Walt Disney World Resort, i Suns infilano la quinta vittoria su cinque superando 119-112 Miami con un Devin Booker da 35 punti e il massimo stagionale di Jevon Carter (20 punti con 6/8 da tre). Phoenix avvicina Portland, beffata dai Clippers. Con Leonard a riposo e George in panchina negli ultimi cinque minuti, gli uomini di Doc Rivers trovano la vittoria su Portland per 122-120 grazie alla tripla di McGruder a 26"5 dalla sirena. I Blazers, che possono ancora sperare nei play-off, pagano gli ultimi 96 secondi, dove hanno subito un parziale di 12-5. Già certi di un pass per la postseason Utah e Denver, che si danno battaglia per 4 quarti e due overtime: la spuntano i Nugges per 134-132, con 30 punti di Jokic e 23 di Murray, alla prima partita dall'11 marzo scorso. Mitchell il migliore fra i Jazz: sua la tripla della speranza a 4"2 dalla fine del secondo overtime ma l'ultimo tentativo da quasi meta' campo non va in porto. 

Nba, i risultati della notte

Un supplementare anche fra Milwaukee e Dallas: vincono i Mavericks per 136-132 con la 17esima tripla doppia di Luka Doncic (36 punti, 19 assist e 14 rimbalzi), che vince anche il duello a distanza con Giannis Antetokounmpo (34 punti, 13 rimbalzi e 5 stoppate). Altro giocatore in stato di grazia è TJ Warren, che a Orlando viaggia a 34.8 punti di media: 39 quelli nella vittoria per 116-111 sui Lakers, la quarta di Indiana che nella fase post-lockdown e' la migliore squadra a Est. Per i gialloviola, ormai certi della prima piazza nella Western Conference, 31 punti, 8 rimbalzi e 7 assist di LeBron James, al rientro dopo aver saltato la sfida con Houston. Annunciate intanto le shortlist per i vari premi. Quello di Mvp se lo contenderanno il campione uscente Giannis Antetokounmpo, il quattro volte miglior giocatore dell'anno LeBron James e James Harden, che questo riconoscimento se l'è aggiudicato nel 2018.Antetokounmpo è in corsa anche per il premio di miglior difensore: riuscisse di nuovo nell'accoppiata, eguaglierebbe Olaujuwon e Jordan, gli unici giocatori ad essersi assicurati entrambi i titoli per due anni di fila. (in collaborazione con Italpress)

[[smiling:130004]]

Tutte le notizie di NBA

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti