Ai Lakers gara 1 della finale: Miami abbattuta da Davis e LeBron James

Los Angeles si impone 116-98 in un match senza storia: tra gli Heat si fanno male Dragic e Adebayo

© EPA

ORLANDO (Stati Uniti) - I Los Angeles Lakers vincono alla grande la prima partita della finale Nba contro Miami. Gli Heat erano partiti bene, portandosi avanti nel parziale del primo quarto. Poi però sono venuti fuori i californiani, tenendosi sempre in vantaggio e chiudendo gara 1 con il punteggio di 116-98. In grande spolvero soprattutto Anthony Davis, che ha firmato 34 punti, mentre Lebron James ha messo il suo sigillo su 25 punti (con 13 rimbalzi e 9 assist): i due sono stati dominatori assoluti nell'area avversaria.

Nba, Claudia Romani pronta a tifare Miami contro i Lakers
Guarda la gallery
Nba, Claudia Romani pronta a tifare Miami contro i Lakers

Dragic e Adebayo infortunati

Per Miami una notte da dimenticare, non solo per il ko, inequivocabile, ma anche perché ha perso per strada due delle sue stelle per infortunio: Goran Dragic per un problema al piede sinistro, e Bam Adebayo per un duro colpo alla spalla già infortunata, mentre Jimmy Butler ha giocato con una distorsione alla caviglia rimediata nel secondo quarto. Per Dragic si teme addirittura l'addio alle Finals, per Adebayo si vedrà oggi con gli esami clinici, Butler invece ce la dovrebbe fare a tornare in campo venerdì per gara 2. E' cominciato dunque con una salita durissima per Miami lo scontro con i Lakers per il titolo di questo incredibile 2020: si gioca al meglio delle 7 partite, da disputare nella surreale cornice del Disney Resort di Orlando, senza pubblico, come ormai avviene da questa estate quando il torneo è ripreso dopo lo stop per il Coronavirus deciso a marzo. 

Commenti