Nba, accordo giocatori-team: si riparte il 22 dicembre

Scongiurato lo spettro del rinvio dell'inizio della nuova stagione. Ancora è da definire, però, il fondo salva team.

© AP

ROMA - Finalemnte c'è la data, l'Nba ripartirà il 22 dicembre. Nella notte italiana è stato raggiunto un accordo fra l'associazione dei giocatori e quella dei team che hanno accordato i metodi per ripartire. Scongiurato lo spettro del rinvio dell'inizio della prossima stagione addirittura al 2021. L'accordo ha anche un enorme valore economico, perché cominciare a giocare durante il periodo delle festività natalizie ha salvato una perdita che era stata stimata in circa un miliardo di dollari. La trattativa fra giocatori e team deve invece ancora essere definita nel dettaglio riguardo al 'contributo' da destinare al fondo salva team. Il contratto collettivo dei giocatori prevede il versamento di una percentuale degli stipendi, a fine anno redistribuita fra i proprietari dei club per ripianare almeno in parte le perdite che quest'anno, causa pandemia, saranno sostenute.

Da non perdere





Commenti