Nba, Portland beffa Toronto. Washington vince senza Westbrook

Una tripla di McCollum regala la vittoria ai Trail Blazers contro i Raptors. Vincono Sacramento e Atlanta, Cleveland sconfitta da Memphis. Steve Kerr ha deciso: Nico Mannion giocherà in G-League
Nba, Portland beffa Toronto. Washington vince senza Westbrook© EPA

TORONTO (Stati Uniti)-  Una tripla di McCollum regala la vittoria ai Portland sul campo di Toronto: 112-111 il risultato finale, ai padroni di casa non basta un'ottima prova di Siakam (23 punti). I Trail Blazers, guidati da Lillard (23 punti) e dallo stesso McCollum (30 punti) ottengono la terza vittoria di fila. Sacramento ha invece la meglio sugli Indiana Pacers 127-122: Barnes (30 punti) rende vana l'ennesima ottima prestazione di Sabonis (28 per il lituano). Escono dalla crisi gli Atlanta Hawks che, dopo quattro sconfitte di fila, domano Philadelphia 112-94: Trae Young ne mette 26, mentre per i 76ers il solito Embid (24 punti) non basta. Bene ancora gli Hornets che vincono contro i Knicks per 109-88, mattatore Haywar con 34 punti, mentre Washington priva di Westbrook piega 128-107 i Phoenix Suns: ottima prestazione di Beal (34 punti) che va anche vicino alla tripla doppia ( 9 assist e 8 rimbalzi). Milwaukee vince contro Orlando 121-99: i Magic, nonostante i 28 di Vucevic, capitolano sotto i colpi di Antetokoumpo (22 punti per il greco). Memphis invece ringrazia la coppia canadese Brooks-Clarke (22 e 15 punti) e batte i Cavs a cui non basta Drummond (22 punti). 

Nba, rinviate due partite causa allarme Covid-19

Nba, i Lakers volano a Ovest

Nico Mannion, Kerr ha deciso: sarà G-League coi Santa Cruz Warriors

Nico Mannion ha trovato campo solo per otto minuti in questo inizio di stagione e, secondo quanto riportato dal San Francisco Chronicle, la play-guardia azzurra si unirà ai Santa Cruz Warriors per partecipare al campionato di  G-League che si disputerà a partire dall’8 febbraio nella bolla di Disney World.  “Nico potrebbe davvero sfruttare una serie di partite in cui gioca 30 o più minuti ogni sera” ha detto coach Steve Kerr. “Non ha avuto l’opportunità di giocare molto”, aggiunge l'allenatore di Golden State. Kerr si è detto convinto chela mancanza di minutaggio sia dovuta alla concorrenza e non per qualche mancanza o difetto, con l’azzurro che ha impressionato negli allenamenti con la sua visione di gioco e la sua intelligenza cestistica.

Nba, cadono ancora i Nets: Gilgeous-Alexander trascina i Thunder
Guarda la gallery
Nba, cadono ancora i Nets: Gilgeous-Alexander trascina i Thunder

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti