Nba, troppo LeBron James per gli Hawks di Gallinari

I Lakers battono in volata Atlanta con il Re assoluto protagonista, New Orleans cade in casa contro i Kings con Melli che non vede il campo
Nba, troppo LeBron James per gli Hawks di Gallinari© EPA
TagsNbaGallinari

ATLANTA (Stati Uniti) - Sono 10 le partite andate in scena nella notte Nba dopo il rinvio all'ultimo di Nuggets-Pistons, gli Atlanta Hawks di Danilo Gallinari escono sconfitti 99-107 contro i Lakers di un superbo LeBron James. La stella gialloviola realizza 12 dei suoi 21 punti personali nell'ultimo periodo di cui 9 consecutivi negli ultimi 100" per decidere la contesa. Per Danilo Gallinari appena 6 punti in 19'. Nicolò Melli non vede neanche il campo nella sconfitta interna dei Pelicans (118-109) contro i Sacramento Kings di De'Aaron Fox: il playmaker ex Kentucky ha realizzato 38 punti e 12 assist con ben 17 punti consecutivi nell'ultima frazione.

Charlotte vola, Booker batte Doncic

I Charlotte Hornets sbancano l'American Airlines Arena di Miami dopo un tempo supplementare con 36 punti (9/13 da 3) di Malik Monk, a Dallas invece una prodezza del rientrante Devin Booker ha deciso la sfida contro i Mavericks: infatti D-Book realizza ad un secondo dalla fine la tripla del sorpasso sul 109-108 con Doncic che non riesce a replicare. Houston tira 28/52 da 3 e vince la sua sesta partita consecutiva espugnando Oklahoma City, sono invece 7 le vittorie di fila dei Memphis Grizzlies che hanno mandato ben 9 giocatori in doppia cifra a referto nel comodo successo a San Antonio per 133-102. Vittorie anche per Chicago contro New York, Milwaukee di prepotenza contro Portland e Cleveland di misura a Minnesota.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti