Playoff Nba: i Bucks travolgono gli Hawks. Non basta Gallinari

Non c’è storia tra Milwaukee e Atlanta in gara 2: +34 e serie in parità. L'azzurro è il secondo miglior marcatore dei suoi con 12 punti
Playoff Nba: i Bucks travolgono gli Hawks. Non basta Gallinari© EPA

MILWAUKEE (Stati Uniti) - Nella notte Nba, Milwaukee riscatta la sconfitta in gara-1 e travolge 125-91 Atlanta, pareggiando la serie della finale della Eastern Conference, ora sull'1-1. Gli Hawks crollano prima dell'intervallo e non sono riusciti a più a riprendersi. La partita era ancora in bilico (51-40 per Milwaukee) quando gli Hawks hanno vissuto quattro minuti di 'assenza', durante i quali i Bucks hanno inflitto loro un 20-0 (71-40, 22'). Finora brillante in questi playoff, Trae Young ha perso quattro palloni in rapida successione su passaggi non impegnativi. Errori che hanno alimentato il gioco veloce di Milwaukee, che aveva già iniziato la partita a ritmo sostenuto, con alcune belle rifiniture di Giannis Antetokounmpo. Dopo la pessima gara 1 (28 triple sbagliate su 36), Milwaukee ritrova la mira (52% dalla lunga distanza nel primo tempo) riuscendo a tornare negli spogliatoi con 32 punti di vantaggio (77-45). In una sfida senza storia, brilla nuovamente la stella di Giannis Antetokounmpo, che in poco più di 29 minuti realizza 25 punti, 9 rimbalzi e 6 assist. Mentre Jrue Holiday con 32 è il top scorer della partita. Trae Joung è il migliore dei suoi con 15 punti, anche se con ben 8 palle perse, poi c'è Danilo Gallinari, che in poco meno di 16 minuti ne realizza 12 con 2 rimbalzi che non bastano ad evitare la sconfitta.

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti