Nba, relazione con un membro dello staff: sospeso il coach dei Celtics

In una dichiarazione a ESPN Ime Udoka ha affermato di aver accettato la decisione del club: "Mi dispiace mettere la squadra in questa situazione difficile"
Nba, relazione con un membro dello staff: sospeso il coach dei Celtics© EPA
2 min
TagsNbaceltics

I Boston Celtics hanno sospeso l'allenatore Ime Udoka per l'intera stagione NBA 2022-23 a causa di "violazioni delle politiche di squadra". L'allenatore 45enne, secondo i media ESPN e The Athletic, avrebbe avuto una relazione "consensuale e intima con una componente del suo staff in violazione delle regole di condotta". La società, in una nota, precisa che "la sospensione ha effetto immediato". I Celtics non hanno specificato quali fossero le presunte violazioni. La punizione, una delle più dure mai inflitte a un allenatore della NBA, arriva a pochi giorni dal ritiro preseason dei Celtics. Udoka è stato assistente allenatore a San Antonio, Philadelphia e Brooklyn prima di assumere la guida dei Celtics nel giugno 2021. Boston aveva concluso la scorsa stagione con una serie di sconfitte ma nello scorso giugno ha conquistato le finali NBA per la prima volta dal 2010. In una dichiarazione ottenuta da ESPN, Udoka ha affermato di aver accettato la decisione dei Celtics. "Voglio scusarmi con i nostri giocatori, i nostri fan, l'intera struttura dei Celtics e la mia famiglia per averli delusi", ha detto. "Mi dispiace mettere la squadra in questa situazione difficile e accetto la decisione della squadra".


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti