Nba, ancora una sconfitta per i Magic di Banchero

Nella notte italiana spicca il successo esterno dei Philadelphia 76ers contro i Lakers ai quali non bastano i 35 punti di LeBron James
Nba, ancora una sconfitta per i Magic di Banchero© EPA
2 min
TagsNbaBasketbanchero

NEW YORK (Stati Uniti) - Chicago si impone per 132-118 ai Golden State Warriors che ancora una volta trovano una sconfitta lontano da casa: è 17° risultato negativo in trasferta su 21 partite fin qui disputate. Non bastano alla squadra di Steve Kerr i 20 punti e 10 rimbalzi di Steph Curry e i 26 punti realizzati da Klay Thompson. I Los Angeles Clippers si complicano una partita in apparenza abbordabile, ma alla fine hanno la meglio sugli Houston Rockets (121-100). I padroni di casa escono alla distanza disputando un ultimo quarto di assoluto livello, con un parziale di 30-10. Successo in trasferta per i New York Knicks (104-117) che comandano la partita contro i Detroit Pistons dal primo all’ultimo quarto. Non bastano ai padroni di casa i 21 punti di Saddiq Bey. Vittoria esterna anche per Oklahoma City Thunder (102-112) che battono i Nets dopo una splendida rimonta nell’ultimo quarto di gioco. Il terzo successo consecutivo dei Thunder è propiziato da Shai Gilgeous-Alexander e Josh Giddey - 28 punti a testa - e da Lu Dort che firma altri 22 punti.

Los Angeles Lakers beffati nel finale

I Kings portano a casa un successo complicato sul campo degli Spurs (119-132). Agli Spurs non bastano i 23 punti di Poeltl, i 21 di Richardson e i 20 punti di Johnson per avere la meglio di Sacramento che agganciano il quarto posto scavalcando Dallas in classifica. I Dallas Mavericks cadono a Portland senza Luka Doncic: i padroni di casa si impongono per 140-123 effettuando l’allungo decisivo nell’ultimo quarto di partita. Nonostante la buona prestazione dell’italo-americano Paolo Banchero, gli Orlando Magic perdono a Denver per 119-116: i padroni di casa - trascinati da Nikola Jokic - escono alla distanza cogliendo un importante successo. Perdono i Los Angeles Lakers che dopo una sfida combattutissima cedono il passo ai Philadelphia 76ers: il risultato di 112-113 fotografa appieno l’emozionante sfida che ancora una volta vede protagonista la formazione ospite: a nulla vale la maestosa prestazione di LeBron James che porta a casa 35 punti, 8 rimbalzi e 10 assist non riuscendo tuttavia a impedire la terza sconfitta consecutiva ai suoi.

NBA, Kerr e l'emozione contro gli Spurs: "Un viaggio nei ricordi"
Guarda il video
NBA, Kerr e l'emozione contro gli Spurs: "Un viaggio nei ricordi"


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti