Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Sassari fa il colpaccio: primo ko per la Germani Brescia

Sassari fa il colpaccio: primo ko per la Germani Brescia
© CIAMILLO

I sardi sbancano il PalaGeorge 79-78. Decisivo un libero finale di Bamforth

 

sabato 9 dicembre 2017 22:02

ROMA - Continua l'ottimo momento della Dinamo Sassari che centra il terzo successo consecutivo in campionato battendo 79-78 la capolista Germani Brescia e infliggendole il primo ko in questo primo scorcio di stagione dopo nove successi. La palma di MVP della gara l’ha portata a casa Scott Bamforth autore di 21 punti - a cui ha aggiunto anche 7 assist e 4 rimbalzi - ma soprattutto del libero che ha regalato il definitivo sorpasso ai sardi. Più che positive, nelle file della Dinamo, anche le prove di Hatcher (19 punti), Jones (15 punti e 7 rimbalzi) e Achille Polonara (10 punti e 10 rimbalzi). 

NERVI SALDI - La Dinamo è partita meglio e, sfruttando la fisicità e la reattività di Jones e i guizzi di Hatcher, è riuscita a toccare persino la doppia cifra di vantaggio nel corso del primo quarto (18-7). La Germani però non ha mai mollato e ha ritrovato presto il bandolo della matassa grazie a Landry, Moss e Sacchetti che hanno ricucito quasi interamente lo strappo in chiusura di frazione (21-18). Alla ripresa del gioco Hatcher, Bamforth e Jones hanno tentato di allontanare gli assalti di Brescia che è riuscita comunque ad impattare il risultato a quota 32 punti con due liberi di Hunt (migliore dei suoi con 17 punti e 10 rimbalzi) che assieme a Michele Vitali ha sorretto l'attacco lombardo fino all'intervallo lungo rispondendo colpo su colpo ai canestri dell'accoppiata biancoblu composta da Bamforth e Hatcher (43-41 per la Dinamo al 20°). In uscita dagli spogliatoi il match si è infiammato ulteriormente con una lunga serie di triple da una parte e dall'altra che hanno tenuto in equilibrio il punteggio fino a quando è salito in cattedra l'MVP dello scorso campionato Marcus Landry che siglando 5 punti consecutivi ha dato il là al parziale di 11-0 che a cavallo tra terzo ed ultimo quarto ha fatto schizzare la Germani a +11 (68-57). Sassari ha avuto però il merito di non mollare ed è riuscita a costruire una rimonta perfetta grazie ai punti di Bamforth e Hatcher che hanno portato al 76-76 a meno di un minuto dalla fine. Pierre dalla linea della carità ha siglato l’ennesimo sorpasso sassarese che quasi subito è stato però azzerato da un canestro ravvicinato di Luca Vitali. Sul ribaltamento di fronte poi il fratello Michele nel tentativo di contenere Bamforth ha commesso il fallo che ha portato lo statunitense a realizzare il vantaggio esterno che si è poi rivelato decisivo perché Landry nell'ultima azione ha mancato il bersaglio tirando da oltre l'arco.  

 

Articoli correlati

Commenti