Basket Serie A, Milano batte Reggio Emilia 67-71
© CIAMILLO
Serie A
0

Basket Serie A, Milano batte Reggio Emilia 67-71

L'Olimpia di coach Pianigiani soffre nel finale, ma torna a vincere in trasferta dopo due ko consecutivi

ROMA - Olimpia Milano e Reggio Emilia si sfidano nel posticipo della 21° giornata di Serie A. La prima e l'ultima della classe scendono in campo al PalaBigi: la squadra di Pianigiani ha perso le ultime due trasferte, mentre i padroni di casa sono reduci da sei sconfitte consecutive. 

LE ALTRE PARTITE DELLA SERIE A

LA PARTITA - La sfida è il classico testacoda, con la capolista strafavorita contro l'ultima in classifica. Prima dell'inizio le squadre rendono omaggio ad Alberto Buccifigura indimenticabile di tutta la pallacanestro italiana appena scomparso. Micov segna il primo canestro dell'incontro: Reggio Emilia gioca a testa alta e si ritrova in vantaggio per la maggior parte del primo periodo, che si chiude con i padroni di casa sopra di un solo punto (18-17). In gran spolvero Allen: nove punti in 10'. Nel secondo periodo nessuno segna nei primi due minuti, poi Della Valle sblocca l'Olimpia Milano. Kuzmiskas firma il parziale di 0-8 con due triple consecutive ed è il più attivo nell'attacco della capolista: all'intervallo la squadra di Pianigiani è avanti 33-34. Al rientro dagli spogliatoi Reggio Emilia rimane aggrappata per la prima metà del terzo quarto, poi Della Valle da tre e la penetrazione sulla sirena di Cinciarini firmano il +7. Nell'ultimo periodo Allen accorcia fino al -4, ma l'Olimpia stringe i denti e resiste alla prova di rimonta dei padroni di casa. Nei minuti finali arriva il parziale di 0-6 che chiude definitivamente i giochi, in più Allen prende il tecnico che regala punti extra a Piangiani: sul 60-71 Milano si blocca e Reggio Emilia riprova l'aggancio, ma la riscossa di Allen non basta. Non c'è più tempo: la partita finisce 67-71 e l'Olimpia Milano rimane salda al comando del campionato di Serie A.

Virtus Bologna, il saluto di Bucci agli amici

Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti