La Virtus Roma vince ancora. Non si arresta Bologna, cade l'Olimpia
© G.Masi/Ciamillo
Serie A
0

La Virtus Roma vince ancora. Non si arresta Bologna, cade l'Olimpia

La formazione capitolina trova il secondo successo consecutivo, Djordjevic fa 9 su 9. Si fermano Brescia e Venezia insieme a Milano

ROMA - La Virtus Roma trova il secondo successo consecutivo nel posticipo che chiude la nona giornata Serie A di basket, superando Pesaro per 92-83. Il quintetto di Bucchi riesce ad imporsi al termine di una gara molto combattuta condotta comunque dai capitolini per tutti e 40 i minuti. Grande prestazione per la coppia Dyson-Kyzlink (20 punti a testa) che trovano un ispirato Barford, top scorer con 23 punti, per la Carpegna che non riesce ancora a trovare il primo sorriso stagionale. La copertina però va tutta alla squadra allenata da Aleksandar Djordjevic che vince a Trieste 89-85 e lo fa dopo un overtime rimanendo a punteggio pieno. Una vittoria nella quale Milos Teodosic (24 punti) e compagni ci mettono tutto: grinta, qualità, quantità, giocate, difese e voglia di non mollare mai. L'Alma ci prova sino all'ultimo ma nel supplementare si sfalda difensivamente ed è costretta a cedere.

Cade l'Olimpia, ok Pistoia

Al quarto posto in classifica c'è la Fortitudo Bologna che fa valere il fattore casa e infligge all'Olimpia Milano il quarto ko stagionale. I ragazzi di Ettore Messina, che venivano da tre successi di fila in campionato, si devono arrendere per 85-80 in un match fatto sempre di rincorsa visto che all'intervallo i padroni di casa sono avanti di 14 punti (45-31). Nella ripresa non basta lo sforzo di Nedovic (23 punti) per ricucire lo strappo. Per la zona salvezza vittoria pesante di Pistoia che sconfigge una rivale diretta come Cantù e lo fa con autorità per 77-69: all'intervallo sotto di tre punti (35-38) i toscani cambiano marcia nella ripresa anche grazie ai 21 punti di Terran Petteway.

Sconfitta per Venezia e Brescia

Dopo la vittoria della Vanoli Cremona in casa di Trento per 89-79 che ha aperto la nona giornata, una super sfida tra Varese e Venezia si chiude 93-91 in favore dei padroni di casa dopo i supplementari. Ci ha provato la Reyer che ha rimontato da -15, ma non è riuscita a portare a casa punti da questa trasferta lombarda. Bene i veneti di Treviso, invece, che battono 72-68 il Brescia guidato da Esposito con una gara solida, soprattutto nella prima parte. 

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti