Serie A
0

Perde ancora Roma. Ko anche per Brescia e Sassari

Settima sconfitta di fila per la Virtus battuta da Pistoia 81-80. Trento supera la Germani 63-56 mentre Trieste vince contro il quintetto guidato da Pozzecco 

Perde ancora Roma. Ko anche per Brescia e Sassari
© LAPRESSE

ROMA - Molto equilibrato il match tra Roma e Pistoia con gli ospiti che battono i giallorossi di un solo punto. I toscani, dunque, riescono a spezzare una serie negativa di cinque sconfitte consecutive. Notte fonda, invece, per la Virtus che perde la settima di fila nonostante i 25 di Buford. Cantù batte Venezia 81-77 e ritrova la vittoria dopo due sconfitte consecutive. I lombardi si portano a 18 punti a due lunghezze di distanza dalla zona playoff. Gli ospiti, invece, perdono nuovamente dopo l'83-71 subito contro la Virtus Bologna. Il primo quarto è molto equilibrato e si conclude 22-21 per il quintetto guidato da Pancotto. Nel secondo periodo salgono di prestazione i veneti che vanno all'intervallo in vantaggio di due punti. Il terzo quarto è decisivo con Cantù che trova un allungo fondamentale. Gli ospiti, invece, pagano dazio nonostante i 25 punti di Watt. Trento infila la seconda vittoria consecutiva battendo Brescia 63-56 e sale in nona posizione agganciando Venezia e la Fortitudo Bologna. Seconda sconfitta di fila, invece, per la Germani che scivola a dieci punti dalla prima piazza. Grande la prestazione dell'americano Kelly che infila 14 punti in 31 minuti di gioco.

Serie A, gli ultimi risultati

Virtus Roma - Oriora Pistoia 80-81

Sassari perde con Trieste

Molto equilibrio tra Trieste e Sassari con il quintetto di Dalmasson che supera gli avversari 83-82. Due punti importanti per i padroni di casa che ritrovano la vittoria dopo tre sconfitte consecutive e rimangono attaccati al treno salvezza. Sassari, invece, a causa di questo insuccesso scivola a -6 dalla capolista Virtus Bologna. Treviso, invece, batte la Fortitudo Bologna 78-66 infilando la seconda vittoria consecutiva in campionato. Continua il rendimento altalenante degli emiliani che scivolano in settima piazza. Vittoria al cardiopalma di Cremona che batte la Reggiana 95-93 infilando il quarto successo consecutivo. Il quintetto guidato da Sacchetti sale in quinta posizione mentre gli emiliani restano a due lunghezze dalla zona playoff. Nel quarto finale gli ospiti rimontano e superano gli avversari ad un minuto dal termine ma Cremona riesce a trovare i due punti decisivi per portare a casa la vittoria. 

Serie A, la classifica

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti