Datome trascina Milano che ritrova il primato, risorge Venezia

L'Olimpia approfitta del passo falso di Brindisi e si riprende la vetta in solitaria del campionato. Tornano al successo Reyer e Trieste
Datome trascina Milano che ritrova il primato, risorge Venezia© Ivan Mnacini / Ciamillo-Castoria

MILANO - L'Olimpia Milano riprende il suo cammino in Serie A, tornando al primo posto in solitaria, grazie al successo casalingo su Sassari e alla sconfitta di ieri di Brindisi con Pesaro. Primo quarto che si chiude con i padroni di casa avanti di 1, dopo essere stati sotto anche di 7 a metà frazione, grazie ad un super Leday che a 16" dalla prima sirena firma la tripla del 26-25. Nel secondo quarto le due squadre procedono punto a punto, rispondendo colpo sul colpo, e il parziale di 22-22 ne è la dimostrazione. Al ritorno dall'intervallo lungo gli ospiti provano ad allungare con il duo Bilan-Burnell, ma i meneghini sono bravi nel reagire con Roll chiudendo sotto di soli tre punti. Il match si decide però negli ultimi dieci: la difesa di Messina smette di concedere opportunità e arriva un break di 12-0 in 4' che costringe la Dinamo Sassari al time-out. Pozzecco prova a suonare la carica, ma la marcia dell'Olimpia continua fino alla sirena grazie ad un super Datome (24 punti, top scorer del match) e la gara si chiude sul 102-86.

A|X Armani Exchange Milano - Banco di Sardegna Sassari 102-86
Guarda il video
A|X Armani Exchange Milano - Banco di Sardegna Sassari 102-86

Virtus e Fortitudo ci sono, bene Venezia

La Virtus Bologna sfrutta la sconfitta di Sassari, batte facilmente 72-98 la De'Longhi Treviso con 6 giocatori in doppia-cifra (Teodosic 20) e si porta al terzo posto in solitaria. La Fortitudo invece supera bene (85-71) la Vanoli Cremona trascinata da Pietro Aradori (26 punti) e torna definitivamente in corsa per la salvezza. Dopo un periodo difficile la Reyer Venezia torna a strappare il referto rosa battendo 86-77 una coriacea Varese che, per la prima volta in stagione, non ha potuto contare sul suo totem Luis Scola reo di una prestazione insufficiente.

Umana Reyer Venezia - Openjobmetis Varese 86-77
Guarda il video
Umana Reyer Venezia - Openjobmetis Varese 86-77

Brescia è tornata, liberazione Trieste

La cura Buscaglia fa davvero effetto in casa Germani, specie a Luca Vitali: 16 punti per il playmaker azzurro con tanto di tripla da 9 metri al supplementare per decidere la sfida a Cantù (89-92). Brescia vince e si stacca dalla zona rovente della classifica ed aggancia a 10 punti il treno composto da Sassari, Venezia e Treviso. Dopo i 49 giorni di stop forzato causa covid, la sconfitta di domenica scorsa contro la Virtus Bologna, la Pallacanestro Trieste può tornare a gioire: vinto il derby contro l'Aquila 92-82 con prestazioni superbe da parte di Delia ed Alviti. Trieste abbandona l'ultimo posto in classifica adesso condiviso con Varese, Fortitudo Bologna e Cantù a 6 punti.

Brindisi crolla con Pesaro: 81-92

Happy Casa Brindisi - Carpegna Prosciutto Pesaro 81-92
Guarda il video
Happy Casa Brindisi - Carpegna Prosciutto Pesaro 81-92

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti