Fortitudo, calcio alla crisi: battuta Reggio Emilia 71-68

Dopo una settimana di critiche e "minacce" del presidente Pavani, la Effe ritrova la vittora battendo la Reggiana al PalaDozza: decisivi Hunt e Banks, non valida la tripla del pari allo scadere di Koponen
Fortitudo, calcio alla crisi: battuta Reggio Emilia 71-68© CIAMILLO

BOLOGNA - In un clima esasperato dagli ultimi eventi la Fortitudo batte la Pallacanestro Reggiana 71-68 al PalaDozza. Dopo una settimana travagliata e sconvolta dalle dichiarazioni del presidente Pavani che dapprima manifesta la possibile intenzione di mollare a fine stagione, e poi proclama il congelamento degli stipendi degli atleti a causa del pessimo rendimento in campionato, la Effe risponde con carattere all'appello degli ultras della Fossa dei Leoni che, con un comunicato ufficiale in settimana, avevano chiesto ai giocatori una maggiore attenzione ed impegno in campo.

La Dinamo Sassari è in quarantena: confermate le positività

Bologna, Mihajlovic allenatore di calcio a BasketCity: "Doncic è un fenomeno"

Fortitudo al fotofinish, battuta Reggio Emilia 71-68

"Se Sparta piange, Atene certamente non ride". E' sicuramente questo lo spirito che anticipa il match-day tutto emiliano fra la Fortitudo Bologna e la Pallacanestro Reggiana. La squadra di Dalmonte è reduce da tre sconfitte consecutive, mentre Reggio Emilia, dopo cinque stop di fila, ha deciso di sollevare Martino e di affidare la gestione tecnica a quella "vecchia volpe" di Attilio Caja, oggia all'esordio in panchina. Parte forte la Fortitudo che piazza un 11-4 iniziale grazie alla vena realizzativa di Banks, reggiani che si aggrappano a Elegar per restare ancorati alla partita. I reggiani trovano però maggiore solidità e chiudono i primi dieci minuti sotto solo di 5 sul 19-14. Nel secondo quarto Sims inizia a dominare sotto canestro e la Reggiana mette la testa avanti: nonostante la doppia cifra di Banks e Hunt, la Fortitudo si fa rimontare un punto e chiude il primo tempo sopra di quattro sul 35-31. Nel terzo periodo un parziale iniziale monstre di 16-6 porta Reggio Emilia in vantaggio: è Taylor a trovare per Caja soluzioni offensive importanti. Grazie ai canestri di Aradori e di Banks la Effe limita però i danni e si affaccia all'ultimo quarto sotto solo di tre punti sul 52-49. Nell'ultimo quarto la lotta diventa serrata, la Fortitudo mette il naso avanti a 5' dalla fine grazie ancora ai canestri di Hunt, ma la Reggiana risponde colpo su colpo e si arriva all'ultimo minuti con la Effe in vantaggio di un punto. Ci pensa Banks a rimettere nel finale due possessi fra le due squadre, ma Reggio trova tre punti di Sims e con 1.1 secondi da giocare, Fantinelli sbaglia la rimessa e incredibilmente perde il possesso concedendo una nuova chance agli avversari, che però non finalizzano: Koponen segna da 3 ma fuori tempo massimo. I bolognesi conquistano una vittoria tanto importante quanto sudata, rispondendo con piglio e carattere alle critiche di tutto l'ambiente fortitudino: finisce 71-68 e bolognesi che salgono a 16 punti, lasciando la Reggiana all'ultimo posto ferma a 14. Top scorer Hunt e Banks per i bolognesi con 23 e 22 punti, a Reggio non basta Sims con 22 punti. E domenica prossima, il derby attesissimo contro la Virtus

Fortitudo Lavoropiù Bologna - UNAHOTELS Reggio Emilia 71-68
Guarda il video
Fortitudo Lavoropiù Bologna - UNAHOTELS Reggio Emilia 71-68

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti