Caso Vince Hunter, la sentenza: squalificato 3 mesi!

Il lungo della Virtus Bologna campione d'Italia potrà tornare in campo giusto per la Supercoppa dopo lo stop per doping
Caso Vince Hunter, la sentenza: squalificato 3 mesi!© CIAMILLO
TagsVince Hunter

BOLOGNA - Vince Hunter è stato squalificato per 3 mesi dalla Procura Nazionale Antidoping. Il lungo dei campioni d'Italia della Virtus Bologna era risultato positivo all'antidoping (Carboxy THC, cannabis) dopo la gara 4 della finale scudetto contro l'Olimpia Milano l'11 giungo. Il giocatore statunitense era stato sospeso in via precauzionale dalla società bianconera e, per accelerare le operazioni della procura, aveva deciso di non appellarsi alle contro-analisi. Il verdetto ufficiale è arrivato oggi ed afferma la responsabilità del giocatore per la violazione degli articoli 2.1 e 2.2 CSA (ex artt. 2.1 e 2.2 Codice Wada 2021) e gli applica, ai sensi dell’art. 11.2.4.1 CSA, la squalifica di 3 mesi dall’11 giugno (giorno del controllo) al 10 settembre. La Virtus Bologna comincerà la Supercoppa il 18 settembre quindi avràòa disposizione il suo centro.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti