Bufera sul figlio di Nedved: insulti e sputi all'arbitro, maxi squalifica

Pavel Jr ha ricevuto una stangata dal giudice sportivo della Seconda Categoria piemontese
1 min
TagsNedved

Pavel Nedved jr è finito nei guai in campo. Il figlio dell'ex vicepresidente della Juve, nella partita con la sua squadra, La Nuova Lanzese, insultato pesantemente l'arbitro per poi sputare verso di lui (senza però prenderlo). Il figlio d'arte è stato squalificato per sei giornate dal giudice sportivo della Seconda Categoria piemontese.

Maxi squalifica per Pavel Nedved jr: la nota ufficiale

Questa la motivazione della maxi squalifica: "Per condotta gravemente irriguardosa nei confronti dell’arbitro, consistita nell’essere stato dapprima espulso per insulti e ingiurie, quindi nell’aver reiterato tale condotta dopo la notifica del provvedimento, altresì sputando a terra vicino all’arbitro stesso, senza attingerlo".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti