Forza e Coraggio, Liccardi:
Dilettanti Campania
0

Forza e Coraggio, Liccardi: "Soddisfatti del primo mese di lavoro"

Il tecnico: "Chiudiamo un capitolo ed apriamone un altro. Noi siamo artefici del nostro destino e l'avvertimento che mi sento di fare ai miei ragazzi è questo: il campionato comincerà sabato"

BENEVENTO - Al termine del primo mese di competizioni, tra campionato e Coppa, il bilancio della Forza e Coraggio è più che positivo con la formazione allenata da mister Liccardi ancora con uno “zero” nella casella sconfitte e con una delle migliori difese della categoria. Con il tecnico dei giallorossi abbiamo tracciato un bilancio di questi primi 30 giorni:
“Chiudiamo un mese di lavoro soddisfatti di quello che abbiamo prodotto. I numeri parlano chiaro e dobbiamo far leva su questi per programmare al meglio il nostro futuro. Quattro partite di campionato per un gruppo giovane e completamente rivoluzionato hanno sancito la nostra reale dimensione ossia che siamo al pari di tante altre formazioni che guardano la parte alta della classifica. Tre vittorie, di cui due fuori casa, ed un pareggio ci danno la giusta carica per affrontare questo secondo mese di lavoro. Se a questo aggiungiamo i 10 gol fatti ed un solo gol subito, per giunta su rigore al 95esimo, allora possiamo essere decisamente soddisfatti. Per la salvezza ci siamo e sono sicuro che di questo passo conquisteremo i punti necessari per quest'obiettivo. Con questa consapevolezza e con la giusta umiltà affronteremo questo ulteriore mesociclo alla ricerca di una diversa collocazione. Vogliamo capire realmente di che pasta siamo fatti. Senza fraintendimenti. Non siamo in grado di fare voli pindarici ma se riuscissimo a continuare con questa determinazione potremmo guadagnare quei punti necessari per dormire sogni più tranquilli. Il mese di ottobre ci darà qualche risposta in più. Già sabato, al Mellusi, verrà l’Fc Avellino che, senza mezzi termini, punta ai play-off; poi ci sarà la trasferta mattutina contro la corazzata Saviano intervallate dall'impegno di coppa in casa del Baiano. Due settimane impegnative che metteranno a dura prova la nostra maturità. Credo in questo gruppo, credo in ognuno di loro come credo che i sacrifici fatti fino a questo momento siano stati tutti ripagati dal campo. Chiudiamo un capitolo ed apriamone un altro. Noi siamo artefici del nostro destino e l'avvertimento che mi sento di fare ai miei ragazzi è questo: il campionato comincerà sabato. Resettiamo completamente quelle che sono le convinzioni che ci ha lasciato il mese di settembre giocando la prossima in casa come se fosse una sfida ad eliminazione diretta. Dobbiamo avere gli attributi per prenderci quello che vogliamo con determinazione, compattezza, unione e tanta tanta umiltà. Ho lanciato loro una sfida e spero sappiano coglierla”.

TUTTO SUI DILETTANTI CAMPANIA

Tutte le notizie di Dilettanti Campania

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti